Quando si formano intasamenti nella vasca o nello scarico del lavandino, possono verificarsi intasamenti e causare cattivi odori. L’ostruzione che impedisce il normale deflusso dell’acqua può intasare i tubi e causare problemi all’impianto idraulico. Spesso i capelli, i capelli, ma anche i residui di sapone o shampoo che si accumulano nello scarico sono responsabili di ristagni d’acqua e cattivi odori. Per rimuovere capelli e capelli nello scarico della doccia, ecco i metodi infallibili.

Quando un accumulo di capelli o capelli si infiltra nel foro di scarico, può ostruire i tubi e alterare le tubazioni. Per sturare vasche da bagno, lavelli sifoni, lavelli da cucina o wc e ottimizzare il flusso dell’acqua, alcuni scelgono prodotti riempiti con sostanze chimiche dannose per l’ambiente. Tuttavia, esistono una moltitudine di modi rispettosi dell’ambiente che possono consentire di pulire gli scarichi e rimuovere i residui responsabili delle tubazioni intasate.

Quali metodi per pulire lo scarico ed eliminare i blocchi nelle tubazioni?

1. Pulizia dei tubi

A volte tutto ciò che devi fare è pulire i tubi per rimuovere i capelli, i capelli, la polvere e lo sporco che impedisce all’acqua di scorrere. Installa un secchio sotto il tubo e poi prova a svitare i dadi che tengono il tubo. Questo ti permetterà di pulire le acque reflue. Quindi utilizzare un vecchio spazzolino da denti per rimuovere lo sporco ostinato. Infine, far scorrere acqua calda per sciacquare le tubazioni, quindi avvitare i dadi che trattengono i tubi.

2. La ventosa

ventosa per tubazioni

La ventosa per riparare un tubo intasato – Fonte: spm

La ventosa è un modo semplice per combattere  le ostruzioni nei tubi e favorire il normale deflusso dell’acqua. Con lo stantuffo, fai dei movimenti avanti e indietro per rimuovere i tappi responsabili dell’ostruzione.

3. Il gancio

In assenza del furetto, puoi optare per questo pratico strumento per rimuovere i peli dallo scarico. Inserisci il gancio nel tubo, quindi rimuovi i capelli, i capelli e lo sporco che impediscono all’acqua di fluire correttamente.

4. L’aspirapolvere per liquidi e liquidi

aspirapolvere disintasare il lavandino

Un aspirapolvere per sturare un lavandino – Fonte: spm

Per rimuovere uno zoccolo bloccato in uno scarico, puoi usare un aspirapolvere per liquidi e secchi. Collegare il dispositivo quindi posizionarlo all’ingresso delle tubazioni per aspirare lo zoccolo responsabile dell’ostruzione delle tubazioni.

Ora sai come rimuovere un mucchio di capelli da uno scarico. Ora, ecco alcuni trucchi naturali che ti permetteranno di sbloccare i tubi senza chiamare un idraulico.

Soluzioni ecologiche per eliminare un piccolo intasamento del tubo

1. Bicarbonato di sodio

tappi di bicarbonato di sodio

Un trucco per eliminare i blocchi – Fonte: spm

Il bicarbonato di sodio è un prodotto multiuso che può aiutare a liberare un piccolo intasamento dagli scarichi. Versare ½ bicchiere di bicarbonato di sodio nella pipa, attendere qualche minuto quindi aggiungere 1/3 bicchiere di aceto bianco e lasciare agire per una notte. Il giorno successivo, risciacquare con acqua tiepida per eliminare i detriti.

2. Detersivo per piatti

Il detersivo per piatti è molto efficace nel rimuovere i residui di sporco responsabili degli intasamenti nei tubi. Versa ¼ tazza di detersivo per piatti nello scarico e lascia riposare per 15 minuti. Quindi, versare acqua bollente per aiutare a drenare l’acqua.

3. Fondi di caffè

Invece di usare la soda caustica per la manutenzione dello scarico, puoi semplicemente  riciclare i fondi di caffè per sbloccare uno  scarico o un lavandino intasati. Versare alcuni fondi di caffè nello scarico e quindi aggiungere acqua bollente per rimuovere eventuali residui di dentifricio, sapone o capelli che ostruiscono gli scarichi.

È possibile utilizzare questi accorgimenti naturali una volta al mese, per mantenere la normale evacuazione delle tubazioni.