Non c’è posto più soggetto a macchie di grasso della cucina. Cuocere, friggere, schizzi di olio e residui di cibo sono tutte cose che dovrebbero essere eliminate il prima possibile per evitare difficili sessioni di pulizia. Per questo, ti mostriamo come realizzare la tua pietra sgrassante o pietra di argilla per rimuovere il grasso senza ricorrere a prodotti chimici.

I prodotti commerciali sono piuttosto costosi  e di solito contengono sostanze chimiche . Per questo vi suggeriamo di rivolgervi ad uno sgrassante fatto in casa, le cui fasi di preparazione vi mostreremo.

cucina pulita

Una cucina pulita – Fonte: spm

Come realizzare la tua pietra sgrassante?

Detta anche pietra argillosa, la pietra sgrassante è in grado di rimuovere tutto lo sporco tipico della cucina, compresi grassi, oli e altre tracce di cibo. Oltre ad essere totalmente ecologico e biodegradabile, questo prodotto naturale è anche molto efficace  contro le macchie che sembrano particolarmente difficili da rimuovere.  Ha anche il pregio di non contenere componenti tossici.

Ecco cosa ti servirà per realizzarlo:

  • 1/2 litro d’acqua
  • 15 g  di sapone di Marsiglia grattugiato
  • 40 grammi di argilla bianca
  • 20 gocce di olio essenziale di limone
  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio

Per iniziare, diluisci il sapone, l’argilla bianca e il bicarbonato di sodio in una piccola casseruola piena d’acqua. Amalgamare il tutto fino ad ottenere una preparazione omogenea prima di aggiungere gradualmente l’olio essenziale di limone. Dovrai quindi far  solidificare tutti gli ingredienti per 2-3 giorni.

Come utilizzare questa pietra sgrassante per ogni elemento della cucina?

Per utilizzare questa pietra di argilla sgrassante, devi solo strofinare una spugna umida sulla pietra fino a ottenere una schiuma e quindi usarla per strofinare le pentole, gli utensili da cucina o anche i fornelli.  Sebbene la pietra sgrassante contenga argilla bianca, pulirà le superfici senza danneggiarle. Noterai che è efficace nella rimozione di sporco, grasso e persino tartaro.

Quali elementi della cucina devono essere puliti con la pietra sgrassante?

– Il cuoco

degrado della cucina

Sgrassaggio di una cucina – Fonte: spm

Per sgrassare efficacemente la tua stufa elettrica, assicurati di scollegarla prima. Usa una spatola di legno  per raschiare via i residui di cibo,  quindi completa il lavoro strofinando la superficie con una spugna imbevuta di questo detergente. Lasciare agire il prodotto per 10 minuti quindi passare con un’altra spugna umida, facendo dei movimenti circolari sulle tracce di grasso. Infine, inumidire un panno per risciacquare, quindi utilizzare un tovagliolo di carta per asciugare.

– La porta del forno

Sempre utilizzando una spugna, strofinare  lo sgrassante all’interno del forno completamente freddo, quindi sulla porta in vetro e sulla superficie esterna dell’apparecchio. Lasciare in posa per 30 minuti  , quindi utilizzare un panno in microfibra per rimuovere lo sporco  e un tovagliolo di carta per asciugare. A tal proposito, ecco  8 consigli efficaci per sgrassare i forni molto sporchi e farli sembrare come nuovi.

– Il bancone della cucina

pulizia del bancone

Pulizia contatore – Fonte: spm

Pulisci il bancone dai residui di cibo usando  una spazzola a setole morbide  , quindi strofina con una spugna umida imbevuta dei componenti della pietra argillosa. 10 minuti dopo, strofinare con un panno in microfibra prima di lasciare asciugare all’aria.

Un’altra ricetta sgrassante fatta in casa

Per preparare questa ricetta come spray detergente, avrai bisogno di 1 tazza di aceto bianco, 6 gocce di olio essenziale di limone e 1 cucchiaino di sapone di Castiglia. Agitare energicamente la soluzione  per omogeneizzare gli ingredienti insieme e avere uno sgrassante pronto all’uso. Mentre l’aceto si occuperà di disinfettare la superficie in questione, l’olio essenziale e il sapone disintegrano il grasso. Inoltre, il metodo di spruzzatura può essere più conveniente se si desidera indirizzare le pulizie.

Come avrai capito, uno sgrassatore fatto in casa è tanto più utile per pulire più zone della cucina. Provarlo è adottarlo.