Hai mai comprato una pianta che purtroppo dopo un po’ non fiorisce più? Beh, non è banale. Molte cause possono impedire questa fioritura, come luce, sostanze nutritive, acqua, temperatura o umidità. Ecco 4 consigli efficaci che aiuteranno le tue piante a crescere forti e sane.

Quando si beve il tè, non gettare mai i sacchetti o le foglie. Perché ti saranno particolarmente utili per concimare il terreno e fare pure meraviglie per quanto riguarda le rose.

E affinché le piante fioriscano rapidamente, devi rimuovere tutti i  fiori  che si sono già seccati.

Cannella

La cannella  è un eccellente  generatore di nutrienti.

Piccolo trucco: prendete 2 bastoncini di cannella (anche in polvere servirà al trucco), cospargetela tutta intorno alla radice della pianta, poi su tutta la pianta, compresa la parte di terriccio dove avete messo la cannella.
Usando un pezzo di cotone o un tessuto assorbente, posizionalo sulla parte innaffiata e cerca di assorbire l’acqua in eccesso.

Puoi ripetere questa operazione almeno una volta alla settimana. Le tue piante cresceranno sane!

fertilizzante naturale

Buccia di banana, gusci d’uovo e fondi di caffè, un fertilizzante naturale – Fonte: spm

Peeling

Ecco un fantastico composto che farà colpo sulle vostre piante: qualche buccia di banana,  gusci  di almeno 4 uova e fondi di caffè. Amalgamate il tutto e otterrete una pasta.

È il miglior nutriente per far crescere la tua pianta in modo prodigioso e piena di fiori.

Chiodi di garofano

I nutrienti del suolo aiutano le piante a crescere facilmente.
Pertanto, sappiamo che i chiodi di garofano arrugginiti superano la quantità di ferro.

Devi quindi mettere almeno 3 o 4 chiodi di garofano nel terreno, molto vicino alla tua pianta, in modo che il ferro si ossidi durante l’irrigazione. Questo è un ottimo nutriente supplementare!

È anche importante tenere a mente alcuni concetti di base che aiuteranno le tue piante a crescere sane e con molti fiori:

vasi di fiori

Fioriera in casa – Fonte: spm

buon drenaggio

Ogni pianta viene solitamente posta in un vaso di plastica o di terracotta, ma di dimensioni molto ridotte, in modo che quando l’hai in casa, puoi piantarla nel vaso.
Non dimenticare mai che il terreno è il cibo e il supporto che permetterà alla tua pianta di svilupparsi in buona salute.

Se è una pentola, dovrebbe avere un foro sul fondo o sulla base. Se è direttamente nel terreno, fai attenzione a non posizionarlo in luoghi con sassi o rami nidificati che possono ostruire l’acqua quando lo innaffi.

Se le innaffi senza tenerne conto, la tua pianta, o meglio le sue radici, si riempiranno d’acqua e finiranno per marcire.

Un buon modo per assicurarsi che fioriscano sempre è posizionarli in luoghi strategici che consentano un buon deflusso dell’acqua. Puoi posizionare un buon substrato alla base, quindi mettere il terreno sopra e piantare la tua pianta.

Ti consigliamo comunque di posizionare perlite, argilla o argilla vulcanica.

Trapianto di punti

Alcune piante non fioriscono per mancanza di nutrienti o per mancanza di spazio.

In caso di mancanza di spazio, è facile notare che la tua pianta non ha le stesse dimensioni di quando l’hai acquistata. Infatti, crescendo, le sue radici sono necessariamente allungate e richiedono molto più spazio.

Affinché continuino a fiorire bene, sarà necessario cambiare la loro posizione di tanto in tanto, in un vaso più grande. Lo vedrai quando sollevi il vaso e vedrai che le radici hanno iniziato a mostrarsi attraverso il foro di drenaggio.

Prova a fare questo processo in primavera: scegli un vaso più grande e più largo di quello che avevi, mettici dentro un buon substrato e posizionaci con cura la tua pianta. Infine, aggiungi il terriccio.