Rinomato per i suoi usi nella manutenzione domestica, il bicarbonato di sodio è molto popolare per pulire, disinfettare, sgrassare e anche deodorare tutte le superfici della casa. Ma i suoi usi non si fermano qui. Questo prodotto multiuso è utile anche nel giardinaggio. Scopri come utilizzare il bicarbonato di sodio per il tuo giardino ornamentale, il tuo frutteto o anche il tuo orto.

Il bicarbonato di sodio non smetterà di sorprenderci. Utile per pulire la casa, eliminare i cattivi odori e mantenere il bucato, questo prodotto biodegradabile ed economico è utile anche nel giardinaggio.

bicarbonato di sodio per giardinaggio

Bicarbonato di sodio per giardinaggio – Fonte: spm

Come e quando usare il bicarbonato di sodio in giardino?

  • Per allontanare i parassiti
vermi di cavolo

Vermi cavoli – Fonte: spm

Il bicarbonato di sodio può tenere lontani alcuni parassiti dalle piante  , come afidi, bruchi , vermi, lombrichi e formiche.  Per fare questo, cospargilo per terra usando un colino. Tuttavia, evita di toccare fiori e piante con il bicarbonato di sodio.

Un’altra opzione è riempire un annaffiatoio con 500 ml di acqua e aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio e 4 cucchiai di olio d’oliva. Quindi annaffia il terreno ai piedi delle tue piante con questa soluzione.

  • Per prevenire le malattie fungine
malattia fungina

Malattia crittogamica – Fonte: spm

Una malattia crittogamica, chiamata anche malattia fungina, è un’infezione della pianta causata da un fungo. Infatti, il 90% delle malattie che colpiscono le piante da giardino sono malattie crittogamiche.

Il bicarbonato di sodio può proteggere le tue piante da alcune di queste malattie come la muffa, la ruggine o l’oidio. Questo prodotto infatti  è un alcalino, cioè il suo pH è maggiore di 7, quindi quando viene aggiunto ad un mezzo acido lo neutralizza, impedendo così lo sviluppo di questi agenti patogeni.  Questo è chiamato aumento del pH del terreno acido.

Se prendiamo l’esempio della peronospora, il fungo responsabile di questa malattia si sviluppa in superfici acide, come ad esempio sulla superficie delle foglie dei pomodori o sulle loro parti aeree. Neutralizzando questa acidità, il bicarbonato di sodio previene lo sviluppo della peronospora sulle piante di pomodoro.

Nota che il bicarbonato di sodio agisce come mezzo di prevenzione,  ma da solo non è sufficiente se le tue piante sono esposte a un’umidità favorevole allo sviluppo dei funghi.

opzione 1

Mescolare in un flacone spray un cucchiaino di bicarbonato di sodio e un cucchiaino di sapone nero o di Marsiglia con un litro d’acqua. Spruzza questa soluzione su tutta la pianta, non appena la pianti.  Ripetere l’operazione una volta alla settimana per due mesi e ogni volta che piove. Inoltre, la pioggia e l’elevata umidità in generale sono favorevoli allo sviluppo di funghi sulle vostre piante.

opzione 2

Mescolare in un litro d’acqua un cucchiaino di bicarbonato di sodio con 2 cucchiaini di detersivo per piatti fino ad ottenere una preparazione omogenea. Trasferisci la miscela in uno spray e spruzza sulle tue piante.

Nota che  il bicarbonato di sodio può danneggiare i fiori , quindi se hai piante da fiore, spruzza solo le parti sotto i fiori.

  • Per deodorare il compost
compost

Compost – Fonte: spm

Il compost fertilizza il terreno e gli fornisce i nutrienti necessari per lo sviluppo delle piante. È quindi composto da rifiuti vegetali e organici  che a volte possono generare cattivi odori. Per neutralizzare i cattivi odori che escono dal compost, basta spruzzare un po’ di bicarbonato di sodio sul mucchio.

  • Per eliminare le erbacce
uccidi le erbacce

Uccidi le erbacce – Fonte: spm

Il bicarbonato di sodio è un diserbante naturale. Per diserbare il tuo giardino o orto , cospargi semplicemente di bicarbonato di sodio sulle aree in cui non vuoi che crescano piante indesiderate. Ripeti questo trucco solo una o due volte l’anno . Nota che questo trucco è efficace solo per vialetti di ciottoli, patio o ghiaia e basi di pareti. Evitare di cospargerlo su prati e aiuole.

Si noti che se usato in eccesso nel terreno, cioè al di sopra di una concentrazione dell’1%, il bicarbonato di sodio può diventare fitotossico e  portare a carenze di minerali come calcio e magnesio. . Suggerimento:  per prevenire la comparsa di erbacce, puoi installare un pacciame. Questo è uno strato di paglia che mantiene umido il terreno e rallenta la crescita delle erbacce.

Accanto al bicarbonato di sodio, ci sono altri diserbanti naturali come il letame di ortica, l’aceto bianco o  l’acqua di cottura della pasta ricca di amido, che è molto efficace nell’uccidere le erbacce.

D’ora in poi, non riserverai più  il tuo bicarbonato di sodio per uso cosmetico o domestico, ma lo utilizzerai anche per curare il tuo giardino e proteggere le tue piante da tutto ciò che può pregiudicarne la buona crescita.