Una fede nuziale è il simbolismo stesso della rappresentazione del matrimonio e dell’unione di una coppia. Si tratta quindi di un bene prezioso che va custodito e mantenuto con cura. Tuttavia, è normale che nel tempo il tuo anello inizi ad appannarsi e a perdere la sua brillantezza originale, poiché soffre di ossidazione.

Come pulisci la tua fede nuziale, d’argento o d’oro, per farla sembrare nuova? Segui i nostri consigli.

acqua bollente

Acqua bollente – Fonte: spm

Pulisci la fede nuziale con acqua tiepida e detersivo

Il primo consiglio è molto semplice, poiché tutto ciò che devi fare è usare acqua calda e detersivo per pulire la fede. Per fare questo, scalda l’acqua fino a quando non raggiunge quasi il bollore e metti il ​​liquido in un piccolo contenitore. Mescolare un po’ di detersivo fino a quando non si forma una schiuma, quindi immergere l’anello fino a quando l’acqua inizia a raffreddarsi. Quindi, prendi una spazzola a setole morbide e strofina accuratamente l’anello. Se lo sporco non viene via completamente, ripeti il ​​processo più volte fino a quando non sei soddisfatto del risultato. A proposito, questo consiglio si applica anche ad altri tipi di gioielli in argento o oro che sono stati anneriti .  Magia, vero?

bicarbonato di sodio

Mix di bicarbonato di sodio e dentifricio – Fonte: spm

Pulisci la fede nuziale con dentifricio e bicarbonato di sodio

Per pulire con il bicarbonato di sodio, il trucco è usare un’altra soluzione fatta in casa. Mescola un cucchiaino di bicarbonato di sodio con due cucchiaini di dentifricio di dimensioni uguali. La combinazione di fluoro e bicarbonato di sodio sarà perfetta per pulire la fede nuziale, soprattutto quella d’argento!   Passa questo composto attraverso la fede nuziale e strofina accuratamente (per evitare graffi) con un vecchio spazzolino da denti fino a quando lo sporco non esce. Poi basta lavarlo sotto l’acqua corrente e il gioco è fatto!

Suggerimento:  il bicarbonato di sodio può essere utilizzato anche per lucidare l’anello nuziale. Per fare questo, sciogliere 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere da 250 ml e lasciare l’anello in ammollo per circa 20 minuti. Dopodiché, asciugalo tamponando con un panno pulito.

fede nuziale pulita

Pulisci la tua alleanza – Fonte: spm

Effettuare la pulizia quotidiana per prevenire l’ossidazione

Il sudore della nostra pelle è anche uno dei principali responsabili dell’annerimento dell’anello, sia esso d’oro o d’argento. Pertanto, per evitare che l’anello necessiti di una pulizia maggiore, è utile eseguirne una al giorno. In questo caso non c’è mistero: basta togliere il gioiello una volta al giorno e pulirlo con un panno asciutto, eliminando il sudore del nostro corpo che vi è intrappolato. Evitare di utilizzare prodotti per la pulizia troppo spesso in modo che l’anello non subisca possibili graffi.

Attenzione ai prodotti abrasivi

Inoltre, per garantire la durata della tua fede nuziale, ricorda di evitare prodotti abrasivi, come candeggina e acetone. In caso di dubbio, ogni volta che entrerai in contatto con un prodotto che non è sapone o detersivo, rimuovi l’anello e poi rimettilo. Seguendo tutti questi suggerimenti, la tua fede nuziale può durare una vita… per il matrimonio, questa è un’altra storia!