Pulire il water può essere un compito arduo, ma è inevitabile, soprattutto quando si ha una tazza molto calcificata e un sedile del water ingiallito dall’uso. Tuttavia, è possibile trovare servizi igienici bianchi lucidi in breve tempo e senza troppa fatica. Scopri come eliminare le macchie gialle sul fondo del water con questi 3 prodotti naturali ed economici.

Nel tempo e con l’uso, i servizi igienici si ampliano. Il fondo della ciotola è ricoperto da antiestetiche macchie gialle o marroni, che possono anche favorire i cattivi odori. Esistono però dei consigli semplici ed efficaci per pulire il water   e mantenere la tazza sempre pulita e bianca.

ciotola d

Ciotola scalata – Fonte: spm

Perché il fondo della cuvetta diventa giallo?

L’acqua della toilette è acqua dura, chiamata anche acqua dura. Infatti è ricco di minerali, come calcio e magnesio, responsabili della formazione del calcare. Quando quest’acqua ristagna nella ciotola, favorisce la formazione di squame. Queste antiestetiche macchie gialle o marroni sono quindi depositi di calcare.

Nota che la bilancia non invade solo i nostri bagni, ma anche tutti i nostri elettrodomestici che utilizzano acqua dura. Oltre ad essere antiestetici,  i depositi di calcare portano a un consumo eccessivo di energia.

Come trovare una ciotola bianca?

Per eliminare le macchie gialle che ricoprono le pareti della ciotola, entrano in gioco 3 ingredienti: bicarbonato, aceto bianco e sale.

Avrai bisogno:

  • 4 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 3 cucchiai di sale
  • 1 bicchiere di aceto bianco

Questa preparazione costa meno di un euro e può essere utilizzata fino a un mese.

bicarbonato di pulizia della ciotola

Bicarbonato di sodio per pulire il gabinetto – Fonte: spm

Cospargere generosamente il bicarbonato di sodio sui lati e sul fondo della ciotola. Quindi cospargere di sale sulle stesse superfici ricoperte di bicarbonato. Lasciare riposare per qualche minuto e versare l’aceto bianco sulle zone macchiate. Lasciare agire per un’ora per permettere al composto di lavorare meglio sui depositi di tartaro. Quindi strofina le macchie gialle con lo scopino e tira lo sciacquone.

strofina la ciotola

Strofina la ciotola – Fonte: spm

Quali sono le proprietà pulenti di questi prodotti?

Bicarbonato di sodio:  questo prodotto multiuso è efficace per pulire, sgrassare e neutralizzare i cattivi odori. È anche  uno smacchiatore naturale con proprietà sbiancanti . Il bicarbonato di sodio è quindi uno sbiancante naturale che ti permetterà di  pulire il water e sbiancarlo.

Aceto bianco:  Usato in cucina per condire le insalate, l’aceto bianco è molto efficace anche nella pulizia. Infatti è composto da acido acetico che gli conferisce un potere pulente e disinfettante. L’acidità dell’aceto aiuta anche a uccidere i batteri e a dissolvere sporco, grasso e depositi di calcare. Per questo l’aceto bianco è  un anticalcare naturale, utile per eliminare le incrostazioni dal fondo della ciotola.

aceto di spugna

Aceto bianco – Fonte: spm

Sale:  Interviene anche nella manutenzione della casa. Viene infatti utilizzato per pulire le superfici, sgrassarle, ma anche per rimuovere le macchie incrostate, grazie  all’azione abrasiva dei suoi granelli.

Quali altre superfici possono essere pulite?

Questi 3 prodotti, oltre a disincrostare e rimuovere il giallo dalla tazza, ti permetteranno di pulire tutte le superfici dei wc  e anche del bagno.

Sedile del water:  proprio come la ciotola, anche il sedile è soggetto a ingiallimento. Per dargli lucentezza, cospargi di bicarbonato di sodio sulle macchie e strofinale con una spugna in microfibra leggermente inumidita. I cristalli abrasivi del bicarbonato di sodio allenteranno le macchie gialle. Quindi, immergi un panno pulito in un po’ di aceto bianco e passalo sulla cornice per disinfettarlo.

Rubinetti e lavelli:  per rimuovere le tracce bianche di calcare su rubinetti e lavelli, cospargeteli di bicarbonato di sodio. Quindi, immergi una spugna nel sapone di Marsiglia e sale e strofina i rubinetti e i lavelli per farli brillare.

Box doccia:  le macchie di calcare e i residui di sapone sporcano rapidamente lo schermo della doccia. Per pulire il tuo box doccia, mescola una tazza di bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua fino a formare una pasta che andrai a stendere sulle pareti della cabina. Lasciare in posa qualche minuto e  strofinare con una spugna . Quindi pulire le pareti con un panno imbevuto di aceto bianco per eliminare eventuali tracce residue di tartaro. Se le macchie sono più difficili da rimuovere, aggiungi un po’ di sale alla pasta di bicarbonato di sodio per renderla più abrasiva.

Questi 3 prodotti naturali e facili da raggiungere non solo ti permetteranno di pulire la tua ciotola ingrandita, ma anche l’intero bagno, per ripristinarne il bianco e la lucentezza.