L’umidità è uno dei principali fastidi che può causare danni a molte abitazioni. Ciò può essere causato da molti fattori come problemi strutturali, scarso isolamento e molti altri. Il fatto è che questo è un problema che deve essere risolto sia per tutelare la propria salute che per l’appartamento. Scopri la pianta che può assorbire l’umidità nella tua umidità e i modi per prevenirla. Questo problema potrebbe essere risolto in modo permanente con lavori sull’edificio come l’isolamento o l’installazione di cavità. Fortunatamente esistono rimedi meno costosi per combattere l’eccesso di acqua nell’aria.

Spesso si tende a cercare una soluzione economica per risolvere il problema dell’umidità in casa senza ottenere risultati. Assumere professionisti come muratori e pittori può essere costoso. L’eccesso di acqua nell’aria ambiente deriva da un problema strutturale dell’edificio che può derivare dalle pareti che assorbono l’acqua dalle fondamenta. Rimedi economici ed efficaci sono fondamentali per eliminare l’umidità in casa.

muffa

Muffa – Fonte: spm

Meglio prevenire la muffa e l’umidità

Come spiegato sopra,  ci sono rimedi per combattere l’umidità   nel tuo appartamento o casa. Solo, è molto importante prevenire il fenomeno in modo che non causi danni all’acqua. Una buona prevenzione combinata con un rimedio per eliminare l’umidità può risolvere temporaneamente il problema.

Molto spesso si tende a ignorare la muffa presente in casa. È fondamentale fare molta attenzione a non amplificare il fenomeno con semplici accortezze.

Finestra aperta

Finestra aperta – Fonte: spm

È necessario fare in modo che l’aria in casa circoli il più possibile, soprattutto in prossimità di pareti umide, in pochi utili gesti. Tra loro:

  • Apri spesso le finestre
  • Allontanare mobili e armadi dalle pareti di almeno 8 cm
  • Apri la finestra del bagno subito dopo aver fatto la doccia
  • Accendere sempre la cappa durante la cottura
  • Non asciugare i vestiti a casa
calathea-1

Calathea – Fonte: spm

Dopo aver preso queste precauzioni, puoi usare un rimedio anti-umidità per ottenere il miglior effetto. Una pianta molto utile per questo scopo rimuove l’umidità e non ha bisogno di molta luce per sopravvivere.

La Calathea in casa

Calatea

Calathea – Fonte: spm

La Calathea è una pianta d’appartamento sempreverde che appartiene alla famiglia delle Marantaceae. Molti italiani hanno già questa pianta ornamentale nelle loro case, ma solo a scopo decorativo, e non perché ne conoscano l’utilità.

È una pianta originaria dell’America Latina dove l’umidità è presente a livelli molto elevati. Come tutte le altre piante autoctone di questa regione, anche questa pianta è geneticamente adattata a vivere in ambienti con queste caratteristiche.

Per questo motivo la calathea è in grado di assorbire l’umidità, caratteristica tipica delle piante tropicali che favoriscono l’adattamento al proprio ambiente. Posiziona questa pianta nelle stanze più umide della tua casa e otterrai risultati sorprendenti.

Questa pianta, poiché assorbe l’umidità, ha bisogno di pochissima acqua per sopravvivere. In estate avrà ovviamente bisogno di più acqua perché l’aria è meno umida in questa stagione.

Inoltre non ha bisogno di molta luce poiché sopravvive molto bene anche in ambienti bui per gran parte della giornata. È una pianta che richiede poca manutenzione ma protegge la tua casa!