Il bicarbonato di sodio è un efficace prodotto di manutenzione ecologico per la pulizia di molte superfici. Ci sono, tuttavia, 5 cose che possono essere danneggiate se pulite con questo prodotto a causa delle sue proprietà abrasive. Si consiglia di non utilizzare mai questa polvere sulla forma.

Per ammorbidire, decalcificare, pulire o sbiancare, il bicarbonato di sodio è un rimedio ideale. Tuttavia, 5 cose non dovrebbero essere pulite con questo prodotto per la casa del sistema D. E per una buona ragione, potrebbe danneggiarle.

Quali sono le 5 cose che non dovresti mai pulire con il bicarbonato di sodio?

Come l’aceto bianco, un prodotto per la casa per tutte le faccende domestiche, il bicarbonato di sodio è formidabile per pulire la casa. E per una buona ragione, è efficace nel rimuovere le macchie, eliminare i cattivi odori  e far brillare le superfici . Per la sua natura abrasiva, questa polvere non deve entrare in contatto con queste 5 cose, altrimenti le danneggerà o le scolorirà.

1. Rimuovere lo sporco dal marmo con il bicarbonato di sodio può danneggiarlo

marmo

Marmo – Fonte: spm

Questo prodotto per la pulizia ecologico consigliato per molti lavori domestici  non si sposa bene con il marmo. Questa polvere abrasiva può erodere il sigillante , una pietra naturale che protegge il materiale poroso. Si consiglia piuttosto di pulirlo con un detergente adatto. Se hai già usato il bicarbonato di sodio sul marmo, è una buona idea prendere un riempitivo per nascondere le imperfezioni da un negozio di bricolage.

2. Si sconsiglia di pulire gli utensili da cucina con bicarbonato di sodio

utensili da cucina

Utensili da cucina – Fonte: spm

Se   il bicarbonato di sodio è uno dei prodotti per la pulizia più essenziali , sicuramente non è adatto per pulire metallo  o alluminio. L’uso di questa polvere per pulire pentole o padelle può opacizzarle, scolorirle o graffiarle. Questo composto può produrre una reazione chimica su queste superfici. D’altra parte, si consiglia l’aceto spiritoso o il succo di limone. Basta spruzzare questi ingredienti sugli utensili, lasciarli agire per qualche minuto prima di risciacquarli. Queste soluzioni naturali ideali per la deodorazione ti permetteranno di far brillare i tuoi utensili.

3. Evita di pulire le vecchie posate con il bicarbonato di sodio

argenteria

Argenteria – Fonte: spm

Sebbene il bicarbonato di sodio possa essere terribile per la pulizia, non è consigliabile pulire l’argenteria con questo sgrassante. Questo riduce la lucentezza dei tuoi oggetti d’antiquariato  e potrebbe graffiarli.

4. Non è consigliabile pulire il fornello in ceramica con bicarbonato di sodio

cucinare

Cucina in ceramica – Fonte: spm

Questo prodotto ideale per la pulizia della casa e la disinfezione non va utilizzato su una stufa in ceramica. Il bicarbonato di sodio può graffiare la superficie o  lasciare segni biancastri  su di essa. Se hai macchiato il fornello, dovrai strofinare un panno imbevuto di aceto bianco, un alimento base dei consigli della nonna  , prima di risciacquare con acqua pulita.

5. Si sconsiglia di pulire le superfici in vetro con bicarbonato di sodio

Mentre il bicarbonato di sodio può essere formidabile per rimuovere le macchie dai vestiti, non lo è quando si tratta di pulire vetri, finestre e specchi. In questione,  le sue proprietà abrasive che possono graffiare queste superfici ma anche offuscarle . Invece di utilizzare questo prodotto del sistema D o un detergente per vetri, utilizzate il succo di limone che sgrassa e lo fa brillare  grazie alla sua acidità. Dovrai versarne un po’ su un panno in microfibra per strofinare la superficie che vuoi pulire.

Come avrai capito, se il bicarbonato di sodio è uno dei prodotti per la casa più efficaci ed ecologici, ci sono superfici che non vanno pulite con questo prodotto a rischio di danneggiarle.