I vestiti per bambini possono essere facilmente macchiati o ingialliti, soprattutto se sono stati conservati per molto tempo. Quando si lava questo delicato lino, è importante prendere alcune precauzioni: la pelle del bambino è molto sensibile e soggetta a irritazioni. In questo articolo ti spieghiamo come lavare correttamente il guardaroba del tuo neonato.

Tutte le future mamme, e anche molti padri, hanno grande piacere nel prepararsi all’arrivo del loro bambino. Molti genitori non lesinano sui mezzi o sulle energie spese per creare un vero e proprio bozzolo: dalla camera da letto ai prodotti per l’igiene, compresi i vestiti, questa preparazione è sicuramente uno dei più stimolanti della gravidanza.

Tuttavia, avere in mente mille cose a volte può impedirci di concentrarci su questioni essenziali. Come tutti sanno, la pelle dei bambini è molto più fine e delicata di quella degli adulti. Pertanto, hanno spesso bisogno di cure molto speciali. Non c’è dubbio per un solo secondo che i futuri genitori abbiano già preparato tutto: sicuramente hai già in stock tutta una gamma di prodotti specifici adatti per il bagnetto del bambino e per la cura della sua pelle. Ma altrettanto importante, se non più fondamentale, hai pensato di lavare tutti i vestiti che indosserà tuo figlio nelle prime settimane di vita?

lavare i vestiti del bambino

Lavare i vestiti del bambino – Fonte: spm

Dalla biancheria acquistata con amore agli outfit regalati dai tuoi cari, dalla mini tutina al capo chic, è fondamentale lavare questi capi prima di indossarli. In effetti, questa pulizia preverrà tutte le infezioni e le possibili irritazioni della pelle del tuo bambino.

Non dimenticare che i vestiti sono prodotti nelle fabbriche, luoghi molto favorevoli alla crescita di funghi, batteri e altri pidocchi. Queste fabbriche di solito utilizzano prodotti chimici per lo stoccaggio e gli articoli sono anche conservati in sacchetti di plastica esposti a polvere, batteri e acari della polvere. Inutile dire che tutte queste sostanze chimiche possono essere molto dannose per la salute generale di chiunque, specialmente un bambino. Se il suo bucato non è perfettamente igienico, potrebbe soffrire molto presto di allergie e problemi di dermatite innescati da queste sostanze chimiche, che in alcuni casi possono anche essere cancerogene.

Inoltre, per evitare tutti questi inconvenienti e accogliere il bambino nelle migliori condizioni, ti diamo un rimedio semplice e infallibile per lavare e disinfettare adeguatamente i vestiti del tuo neonato.

Come aggiungere il sale al bucato?

sale-1

Sale – Fonte: spm

Lo sapevi che il sale è considerato un notevole smacchiatore che elimina tutta la muffa e le macchie gialle incorporate nei vestiti? Come bonus, conserva la brillantezza dei colori brillanti e restituisce tutto il suo bianco ai pezzi bianchi che sembrano cupi (soprattutto quelli del fratello maggiore o della sorella maggiore che torneranno al piccolo).

Innanzitutto è importante lavare i  capi dei bambini  separatamente da quelli degli adulti. Quando si carica la macchina, aggiungere la stessa quantità di detersivo nel cassetto detersivo come prima. Ma al posto del brillantante, aggiungi 2 cucchiaini di sale.

Per conferire ai vestiti un profumo delicato, fresco e fragrante, puoi unire il sale con qualche goccia di olio essenziale.

Perché aggiungere sale durante il lavaggio?

sale per lavatrice

Sale in lavatrice – Fonte: spm

Si è scoperto che la lavatrice , da sola, non era in grado di rimuovere completamente lo sporco dai vestiti. Questo, a proposito, è molto spesso la causa del prurito e delle eruzioni cutanee sul corpo del bambino. Per ottenere un buon risciacquo, dovresti sempre usare il sale nel lavaggio. Grazie a questo ingrediente sgrassante potrai eliminare ogni tipo di residuo inglobato nelle fibre del tessuto.

Dopo ogni lavaggio, noterai anche che i vestiti che sono stati risciacquati con il sale sono molto più morbidi e il loro colore è più vivace. Come bonus, questo ingrediente è ecologico e molto meno costoso di qualsiasi detersivo!

annusare il bucato

Annusa il bucato – Fonte: spm

Puoi anche preparare una soluzione salina e versarla direttamente nel fusto.

È anche importante lasciare asciugare i vestiti al sole. Quest’ultimo elimina batteri e  acari  dai vestiti del tuo bambino.

Attenzione: se i capi possono venire a contatto con insetti, animali o piante, è preferibile che vengano poi asciugati all’interno. Assicurati di rimuovere tutti i residui sulle fibre del capo, per evitare qualsiasi rischio di reazioni allergiche sulla pelle del tuo bambino.