a cosa serve il taschino dei jeans?

a cosa serve il taschino dei jeans?

Nonostante la moda sia in perpetuo movimento, i jeans non sono invecchiati un po’ dalla loro creazione nel 1873. Dai più classici ai più trendy, sono il nostro fedele compagno di tutti i giorni, giorno e notte. Tutti ne abbiamo almeno uno nel nostro armadio. Senza tempo e senza tempo, anche se si è evoluto nel tempo, c’è un piccolo dettaglio che è ancora onnipresente: la piccola tasca prominente sulla grande tasca anteriore destra. Chi non si è mai chiesto la sua utilità? Ammetti che questo mistero non è mai stato chiarito. Niente più suspense: lo stesso marchio Levi’s ha appena svelato i segreti del suo design. Ti diciamo tutto.

In passato il taschino dei jeans era molto utile…

Taschino per jeans

Taschino jeans piccolo – Fonte: spm

I jeans hanno cinque tasche in totale, inclusa questa mini tasca che molte persone non usano mai. Alcune persone a volte trovano pratico infilare chiavi, biglietti o qualche moneta. Ma, in generale, la maggior parte non ci presta nemmeno più attenzione, perché è diventato parte del design dei jeans. Inoltre, se noti, altri marchi lo hanno integrato in diversi tipi di pantaloni. Tuttavia, questa piccola tasca non è mai stata pensata per essere puramente decorativa. I suoi creatori avevano in mente un’idea molto specifica. Per tutti i curiosi che vogliono conoscere il vero scopo del suo design, tuffiamoci un po’ più a fondo nella storia dei pantaloni in denim stessi.

Nell’Ottocento si usavano orologi da taschino con catena, fragili e delicati, che tendevano a smarrire abbastanza facilmente. Per evitare la loro perdita, Levi Strauss e Jacob Davis, i creatori dei jeans, hanno trovato una soluzione intelligente: cucire una piccola tasca, inizialmente posta di lato, per riporre l’oggetto in questione.

Così, a metà del 1879, i jeans avevano tre tasche: due grandi sui lati e una piccola che ne copriva una. Proprio quello che potrebbe contenere l’orologio. Il successo è stato immediato. Di fronte all’entusiasmo del pubblico per questa brillante idea, altri brand iniziarono pian piano a produrre pantaloni dotati anche di questo  taschino , la cui praticità fu accolta favorevolmente da tutti. Era anche chiamato “tasca da taschino” in riferimento all’orologio da taschino che andava molto di moda in quel momento.

Lo sapevate ?  Il tedesco Levi Strauss iniziò nel settore tessile nel 1853 quando si trasferì a San Francisco. Vi aprì un piccolo negozio di merceria e ampliò gradualmente la sua clientela. Dopo il grande successo dei suoi articoli, la sua attività ha continuato a crescere. Insieme al sarto americano Jacob Davis, Levi Strauss & Co è stata poi la prima azienda nella storia a produrre jeans, una vera rivoluzione nella moda dell’epoca.

Variazioni storiche del modello

Jeans

Jeans – Fonte: spm

Il marchio Levi Strauss si è così ampiamente distinto, soprattutto perché gli eleganti pantaloni da abito non avevano piccole tasche per riporre questo orologio da taschino, che divenne molto popolare con l’avvento della rivoluzione industriale. È grazie a lei che abbiamo potuto avere una misurazione precisa del tempo su base giornaliera.

Altro dettaglio importante: l’aggiunta di  piccoli bottoni in metallo  che collegano il pezzo di tessuto della tasca a quello dei pantaloni. Nel 1901, Levi Strauss aggiunse la quinta tasca sul retro sinistro dei “jeans”. Ma in seguito decise di eliminare tutti i rivetti di metallo per risparmiare metallo. Soprattutto da quando i clienti stessi hanno iniziato a lamentarsi del fatto che si consumavano facilmente e avevano l’abitudine di graffiare i mobili.

Perché la mini-tasca è ancora rilevante?

La mini-tasca è così sopravvissuta ai secoli, anche dopo l’abbandono degli orologi da tasca che hanno lasciato il posto agli orologi da polso. En fait, il s’est avéré qu’au fil du temps, elle a hérité de plusieurs noms : après la « watch pocket », on a commencé à l’appeler « coin pocket » puisqu’elle était utile pour ranger les pièces de moneta. Più tardi, fu soprannominato “tasca del biglietto” e persino “tasca del preservativo” poiché ci si poteva infilare un preservativo.

Ma qualunque sia il suo scopo, questa tasca è diventata parte integrante del design dei jeans. Vedendo che i loro clienti si sono affezionati molto ad esso, le molte aziende che producono i  jeans  non hanno mai voluto eliminarlo. Questo è in particolare il caso del marchio Levi Strauss che rimane oggi uno dei marchi di abbigliamento più famosi al mondo.

Hit enter to search or ESC to close.