Perché riavviare il router WiFi una volta alla settimana? Ti farà risparmiare un sacco di problemi

Perché riavviare il router WiFi una volta alla settimana? Ti farà risparmiare un sacco di problemi

Se hai un router WI-FI in casa, può capitare che la connessione sia un po’ lenta senza motivo e senza che tu sappia perché la tua velocità è più lenta del solito. Probabilmente usi il WI-FI per connetterti a Internet con il tuo smartphone, TV o computer.

Tuttavia, la velocità potrebbe essere più lenta quando guardi le tue serie in streaming o quando ti connetti per leggere le tue e-mail o addirittura lavorare. Ecco come risolvere questo problema in un modo molto semplice.

Perché è necessario riavviare il router WI-FI

Il router wifi

Il router WIFI. Fonte: spm

Hai notato che  la tua connessione Internet  sta diventando sempre più lenta e non sai come risolvere questo problema? Prima di chiamare un tecnico, puoi semplicemente seguire questa tecnica semplice ed efficace per rendere più veloce la tua connessione. Eseguendo questa azione, tutti i tuoi problemi di connessione verranno risolti.

Come con gli altri dispositivi elettronici, quando si verifica un problema di connessione, si riavvia il dispositivo. Ad esempio, se hai problemi di connessione al tuo computer o smartphone, lo riavvierai naturalmente. Dovresti fare lo stesso con il tuo router WI-FI. Quest’ultimo , infatti,  è composto da un sistema operativo, un processore e dispone di una memoria per poter funzionare bene. Con tutti i tuoi dispositivi connessi al Wi-Fi, le prestazioni del tuo router potrebbero rallentare gradualmente. Tra telefoni cellulari, computer, tablet, smart TV e altri dispositivi connessi, il tuo router può sentirsi gradualmente sopraffatto da tutte queste connessioni Wi-Fi. Per questo motivo,  quando questi dispositivi cambiano i numeri IP , il tuo router potrebbe  avere problemi a tenere il passo con tutti questi dispositivi. Pertanto, è necessario riavviare il router in modo che non sia sovraccaricato e possa essere pulito di tanto in tanto. Migliorerai le sue prestazioni, potrai effettuare tutti gli aggiornamenti e infine rafforzerai la sicurezza tagliando la rete per qualche minuto e tutti i virus potranno essere espulsi automaticamente.

Con quale frequenza riavviare il router Wi-Fi?

Una scatola Wi-Fi

Un box Wi-Fi Fonte: spm

Come spiegato sopra, è importante riavviare il router Wi-Fi perché funziona come un computer. I dispositivi collegati alla  tua rete Wi-Fi miglioreranno così le loro prestazioni di trasmissione , tuttavia non c’è un tempo prestabilito per riavviare il tuo router Wi-Fi e avere una  buona connessione Internet. Idealmente dovrebbe essere riavviato almeno una volta alla settimana, anche se alcuni consigliano un riavvio una volta al mese. I produttori consigliano di riavviare il router Wi-Fi una volta ogni due mesi. Anche se non c’è un tempo prestabilito per riavviarlo, è necessario farlo di tanto in tanto e puoi anche farlo più volte perché non ci sono conseguenze negative nel fare questa azione. Puoi quindi farlo tutte le volte che vuoi, se hai difficoltà  a connetterti a Internet con uno dei tuoi dispositivi elettronici. Fai attenzione a non confondere il riavvio con il ripristino, perché riavviando il router manterrai i dati archiviati all’interno del router come la password o il nome. Solo la connessione a Internet verrà interrotta per alcuni minuti così come tutti i tuoi download.

Per riavviare correttamente il router, seguire le istruzioni del produttore in modo che funzioni correttamente dopo il riavvio. Non avviare un ripristino poiché rischi di perdere e cancellare tutti i dati archiviati nella memoria del router.

Hit enter to search or ESC to close.