Uno dei passaggi in casa è fare il bucato. Lavare i vestiti in lavatrice consente di risparmiare tempo, denaro ed energia, ottenendo in definitiva un risultato soddisfacente. Ecco il metodo che ti permette di mettere il bucato nella macchina e risparmiare denaro e che la maggior parte di voi ignora.

A mano oa macchina, è importante curare adeguatamente la biancheria se si vuole prolungarne la vita. Usare il detersivo giusto, l’ammorbidente perfetto o il metodo giusto aiuteranno a proteggere i vestiti e a mantenerne lucentezza e colori, ma non solo!

Come mettere i vestiti in lavatrice per risparmiare denaro?

lavatrice piena

Se la tua macchina ha una capacità di 3 kg, 5 kg o anche 7 kg, è imperativo non riempirla fino all’orlo se vuoi che il tuo bucato abbia un buon odore e sia lavato correttamente.

Certamente, quando si fa il bucato, è importante raggruppare i capi dello stesso colore per evitare che si sfreghino su altri più chiari. Ma tieni presente che raggruppare non significa accumulare. In questo caso, rischi non solo di lavare male i tuoi vestiti, ma anche di averli infestati da  odori di muffa o sudore . Nessuno lo vuole!

D’altra parte, il tipo di tessuto da lavare è importante quando si riempie la macchina. Per ridurre al minimo il rischio di sfregamento e attrito tra i tessuti, non mescolarli! Così un capo in lana delicato, pur essendo blu navy, potrebbe danneggiarsi se accompagnato da capi in denim durante il lavaggio. È per questo motivo che preferiamo lavare tutti i capi in denim contemporaneamente, asciugamani e accappatoi separatamente e invece i capi in lana.

Lavando male i tuoi capi , sarai costretto a rilavarli o sostituirli e quindi a spendere di più senza dimenticare i costi generati durante ogni lavaggio: consumo di detersivo, acqua ed elettricità . Per evitare questo spreco, assicurati di riempire correttamente la tua macchina.

Se non hai l’asciugatrice o se la tua casa ha un giardino o un balcone, preferisci l’asciugatura all’aria aperta. In questo modo i tuoi vestiti saranno meno stropicciati e questo ti permetterà di risparmiare denaro e abbassare la bolletta della luce.

In definitiva, la macchina è sicuramente un’invenzione rivoluzionaria, ma se non viene utilizzata in modo efficiente e ottimale rischia di rovinare i tuoi vestiti. Impara come usare la tua lavatrice o fai riferimento al manuale utente in caso di dubbio. Semplici gesti come smistare la biancheria, asciugare all’aria aperta, ridurranno l’importo della bolletta della luce. Altri gesti eco-responsabili possono aiutare a ridurre la bolletta, come utilizzare la macchina durante le ore non di punta o optare per una macchina che non consuma energia. Per fare ciò, è sufficiente fare riferimento all’etichetta energetica di quest’ultimo.

La lavatrice, un’amica che ti augura ogni bene

Lavatrice in un ripostiglio

Per secoli, le famiglie sono state dotate di dispositivi che consentono loro di affermare il proprio status sociale. Per essere sempre in ordine  , abbiamo dovuto imparare a pulire i nostri vestiti in modo che durino il più a lungo possibile.

Apparse all’inizio del 19° secolo, le prime lavatrici hanno permesso all’uomo di risparmiare molto tempo poiché tutti i vestiti venivano lavati contemporaneamente. L’unico aspetto negativo era la necessità di azionare il meccanismo manualmente. Solo un secolo dopo entrarono in scena le lavatrici elettriche che consentivano alle persone di svolgere altre faccende domestiche contemporaneamente.

Al giorno d’oggi, le lavatrici sono parte integrante della nostra vita. È praticamente impossibile che una famiglia moderna non ne sia dotata, a parte le famiglie che seguono la decrescita.

Usare saggiamente la lavatrice ti farà risparmiare energia, tempo e denaro. Altri riflessi possono aiutarti in questo senso, come fare la doccia piuttosto che fare il bagno, favorire l’acqua fredda per lavarsi le mani e le stoviglie o sbrinare regolarmente il congelatore per evitare dispersioni d’acqua.’energia.