Un vecchio trucco che elimina mosche e scarafaggi dalla casa

Un vecchio trucco che elimina mosche e scarafaggi dalla casa

La presenza di insetti in una casa provoca molto fastidio. Tra defezioni di mosche, punture di zanzara e batteri veicolati dagli scarafaggi, la vita diventa presto insopportabile. Occorre, in questo caso, reagire prontamente per evitare un’invasione di queste creature poco piacevoli.

Fortunatamente, esistono diversi metodi efficaci che non rappresentano un pericolo per la salute o l’ambiente. Così puoi creare facilmente i tuoi insetticidi con i prodotti che usi ogni giorno a casa.

1 – Trappole per insetti fatte in casa

A differenza delle trappole per insetti commerciali, queste sono ecologiche, costano quasi nulla e sono terribilmente efficaci.

Trappola di aceto di sidro di mele

Avrai bisogno:

– Aceto di sidro o aceto balsamico.
– Detersivo liquido per stoviglie.
– Una ciotola di vetro.
– Una pellicola di plastica.
– Uno stuzzicadenti.

Versare nella ciotola da 2 a 3 cm di aceto di sidro o aceto balsamico. Quindi aggiungere qualche goccia di detersivo liquido per piatti e agitare per farlo sciogliere. Posando la ciotola nella zona infestata la sera, il giorno successivo troverai molti insetti morti. Sembra che l’oscurità e il fresco della notte li attirino di più.

Le mosche e altri insetti sono attratti dall’aceto a causa dell’odore che ricorda quello della frutta in decomposizione. Avvicinandosi per nutrirsi, annegheranno grazie al detersivo.

Trappola con frutta:

Metti un vecchio pezzo di frutta senza pelle nella ciotola. Coprilo ermeticamente con un involucro di plastica. Fai tanti piccoli fori nella plastica con uno stuzzicadenti. I moscerini della frutta entreranno nella trappola senza poter uscire.

2 – Spray 100% naturale

È una soluzione semplice, priva di sostanze chimiche ed economica per sbarazzarsi di quei visitatori indesiderati una volta per tutte.

Ingredienti :

– ½ bicchiere di  aceto .
– ½ bicchiere di olio d’oliva.
– ½ bicchiere di shampoo.

Manuale :

Versare i 3 ingredienti in un flacone spray e agitare questa miscela. Tutto quello che devi fare è spruzzare il liquido nei diversi angoli della casa.

3 – Un repellente a base di olio essenziale di lavanda

Metti qualche goccia di olio essenziale di lavanda su una spugna poi posizionala in un luogo frequentato dalle mosche e lascia agire. Ripetere l’operazione non appena l’odore è scomparso.

4- Un repellente naturale con limone e chiodi di garofano

Il trucco di questa nonna consiste nel tagliare a metà un limone (preferibilmente verde) e poi attaccare una quindicina di chiodi di garofano per lato.
La miscela dei 2 profumi è un repellente naturale contro zanzare e mosche. Dopo qualche giorno, la polpa del limone assumerà una colorazione marrone. Questa operazione deve essere ripetuta ogni settimana.

Altri consigli per inseguire gli insetti

piante repellenti per insetti

Alcune piante profumate hanno un effetto repellente sugli insetti. Basta piantarli in contenitori e posizionarli su davanzali e balconi per creare una barriera naturale.

Contro le zanzare

– Melissa.
– Timo al limone.
– Basilico a foglia piccola.
– Piretro dalmata.

contro le mosche

– Cerfoglio tuberoso.
– Il piede di basilico.
– Menta silvia.

contro gli scarafaggi

Foglie di alloro (da porre in luoghi frequentati da queste creature).

Consiglio pratico :

Per evitare o limitare un’invasione di insetti, è fondamentale eliminare tutti i fattori che ne facilitano lo sviluppo.

– Mettere gli alimenti in contenitori ermetici di vetro o plastica.
– Pulisci la cucina dopo i pasti.
– Eliminare gli avanzi di cibo e le briciole.
– Tieni il cestino chiuso e svuotalo frequentemente.
– Lavare i piatti dopo ogni pasto.
– Non lasciare in piedi l’acqua dei piatti.
– Pulire le superfici di lavoro.
– Rimuovere i depositi di grasso dagli apparecchi di cottura.
– Riparare tempestivamente le perdite d’acqua.
– Pulire e ventilare regolarmente la ventilazione.
– Non ostruire mai le prese d’aria.

Hit enter to search or ESC to close.