Aprire il rubinetto del riscaldamento per 5 secondi: questa è la soluzione più efficace a questo problema

Aprire il rubinetto del riscaldamento per 5 secondi: questa è la soluzione più efficace a questo problema

L’inverno si avvicina rapidamente e con esso le ondate di grande freddo. Oltre a isolare il pavimento, le pareti e le altre finestre, è importante prestare attenzione al corretto funzionamento del radiatore. Infatti, una volta acceso, il tuo dispositivo potrebbe essere oggetto di un serio problema che avrà conseguenze sul suo corretto funzionamento. Spiegazione.

Nelle righe seguenti scoprirete come utilizzare la valvola termostatica del radiatore per ovviare a questo problema.

Come risolvere un problema riscontrato con il tuo radiatore grazie alla valvola termostatica?

Ruotare la valvola termostatica del radiatore

Ruotare la valvola termostatica del radiatore. Fonte: spm

Una volta acceso dopo lunghi mesi di inattività, il tuo radiatore potrebbe riscontrare dei problemi. Non è raro  infatti  che si producano rumori a seguito di un aumento della portata d’acqua, questi provenienti dall’impianto centralizzato . Il ronzio può anche essere dovuto al calcare accumulato all’interno del radiatore.

Una piccola manipolazione potrebbe essere sufficiente per risolvere questo problema. Per fare ciò, è necessario ruotare la valvola termostatica per raggiungere la temperatura massima e poi riportarla alla temperatura normale. Noterete così che il rumore sarà scomparso, grazie alla regolazione della temperatura dell’acqua.

Dovrai quindi  spurgare il radiatore , assicurandoti che sia spento e freddo. Posizionare una bacinella sotto il radiatore per raccogliere l’acqua che scorre. Utilizzando una chiave di spurgo, svitare la valvola termostatica in senso antiorario e lasciare fuoriuscire l’aria per alcuni minuti . Infine, dovrai solo riavvitare il rubinetto, una volta che tutta l’acqua sarà defluita.

Inoltre, e se il problema persiste, sarebbe opportuno rivolgersi a un professionista affinché metta fine a questo inconveniente.

Come pulire efficacemente il tuo radiatore?

Pulizia di un radiatore

Pulizia di un radiatore. Fonte: spm

Non si può negare che i riscaldatori ti  terranno al caldo in inverno . Per gustarli il più possibile sarà necessario pulirli bene seguendo i seguenti consigli:

Spegni il radiatore:  è obbligatorio spegnere il radiatore prima di poterlo pulire. Quindi ricordati di scollegarlo mentre aspetti 15 o anche 30 minuti, in modo che si raffreddi completamente.

Esamina il dispositivo:  Non appena il tuo radiatore è completamente freddo,  puoi  quindi ispezionarlo controllando che non sia pieno di polvere o altre tracce di grasso . Questa verifica è necessaria poiché ti consente di vedere cosa può ostacolare  il corretto funzionamento  del tuo dispositivo.

Aspirare  il radiatore  : la  maggior parte dei radiatori può accumulare polvere a causa della loro posizione e/o design. Non esitate a pulire tutti questi componenti utilizzando l’aspirapolvere,  in particolare la spazzola per spolverare .

Pulisci  la parte esterna del radiatore  :  ricordati anche di pulire la parte esterna del radiatore utilizzando un panno in microfibra leggermente umido. Strofina delicatamente gli angoli, le fessure e altri brufoli.

Lascia asciugare la superficie e collega la stufa:  non affrettarti ad accendere la stufa, soprattutto se è ancora bagnata. L’ideale è lasciarlo asciugare all’aria aperta. Puoi anche usare un panno asciutto se vuoi accelerare l’asciugatura.

Mettendo in pratica questi consigli, potrai goderti il ​​tuo termosifone per tutto l’inverno.

Hit enter to search or ESC to close.