Il bucato ha un cattivo odore dopo il lavaggio? Basta pulire questo oggetto per risolvere il problema

Il bucato ha un cattivo odore dopo il lavaggio? Basta pulire questo oggetto per risolvere il problema

Una corretta manutenzione della lavatrice comporta necessariamente una corretta pulizia del filtro di scarico. In caso contrario, ciò può essere causa di diversi problemi come cattivi odori o lavaggi inefficienti. Spieghiamo come pulirlo in pochi minuti.

Più si utilizza la lavatrice, più il filtro rischia di intasarsi e sporcarsi a causa di fattori quali detersivi, corpi estranei  e depositi di calcare. Per non dover subire tali problemi che possono influire sull’efficienza della macchina, ecco come pulire il filtro della lavatrice. Una procedura semplice.

filtro lavatrice

Filtro lavatrice – Fonte: spm

Come pulire il filtro di scarico della lavatrice?

Il filtro di scarico  si trova  nella parte inferiore della lavatrice sotto il cestello. A seconda della macchina, può essere a sinistra oa destra. Va notato qui l’importanza di pulire il filtro della lavatrice perché lasciando sporco, capelli e detriti,  può influire sul funzionamento del dispositivo .

Per pulire il filtro della lavatrice, il processo è molto semplice. Innanzitutto,  scollegare l’unità e chiudere  l’alimentazione idrica. Quindi rimuovere il coperchio del filtro di scarico. Posizionare un contenitore sotto, quindi svitare il tappo del filtro per rimuoverlo dalla sua posizione.

Svitare il tappo del filtro della lavatrice

Svitare il tappo del filtro della lavatrice – Fonte: spm

Quindi risciacquare il filtro con acqua tiepida, quindi spazzolare l’alloggiamento con  uno spazzolino da denti usato.  A volte svitare il tappo del filtro può essere difficile  a causa dell’accumulo di calcare. In tal caso, utilizzare un panno per rimuoverlo, quindi risciacquare il filtro con acqua calda prima di rimuovere depositi di calcare e altro sporco.

Si consiglia  di pulire accuratamente il filtro  immergendolo in un contenitore riempito con acqua saponata e aceto bianco. Lascia riposare il filtro per 30 minuti.

Per quanto riguarda il caso, puoi, come accennato in precedenza, utilizzare uno spazzolino da denti per pulire delicatamente le pareti  o utilizzare un panno per avvolgere il dito indice.  Infine, rimetti a posto il filtro, ricollega la lavatrice e accendi l’alimentazione dell’acqua.

Nota per l’occasione che un filtro sporco non è l’unico motivo per cui la tua lavatrice emette cattivi odori. Altri fattori possono contribuire a questo, come  gli errori dell’utente  o la mancanza di manutenzione della macchina. Qualcosa che si può fare versando aceto bianco nel cestello e poi avviando un ciclo di lavaggio a vuoto.

Oltre alla pulizia del filtro, ecco alcuni consigli per mantenere l’efficienza della lavatrice

Mantenere una lavatrice in buone condizioni per lungo tempo comporta l’adozione di alcune semplici abitudini:

Non usare troppo detersivo: se usi più detersivo di quanto consigliato, il lavaggio non sarà più efficace, anzi. Ciò formerà solo  più schiuma  che causerà la formazione di muffa nell’apparecchio, che può influire sul funzionamento dell’apparecchio.

Aerare la lavatrice

Arieggiare la lavatrice – Fonte: spm

Arieggia la tua lavatrice:  Facendo circolare l’aria all’interno della lavatrice, elimini l’umidità. Quindi assicurati di lasciare la porta aperta  dopo ogni utilizzo dell’elettrodomestico.

Rimuovere gli indumenti umidi dalla macchina:  Come per il caso precedente, è da evitare qualsiasi abitudine che possa creare un ambiente ideale per muffe  e odori sgradevoli di muffa. Dovremmo quindi evitare di lasciare la biancheria umida troppo a lungo in lavatrice se vogliamo evitare danni.

Hit enter to search or ESC to close.