Nonostante la regolare pulizia delle finestre, rimangono soggette all’accumulo di sporco, muffe e sporcizia. Davanti a una vetrina che sta perdendo lucentezza, non demordere perché la soluzione potrebbe risiedere semplicemente nel tuo modo di fare le cose.

Ottenere un pannello o una finestra immacolato e senza striature può essere una questione di tecnica. I seguenti suggerimenti ti aiuteranno a ripristinare il loro splendore  e a invitare più luce nella tua casa.

grande finestra

Suggerimenti per la pulizia delle finestre

Per pulire le finestre, suggeriamo di adottare le seguenti abitudini che contribuiranno a mantenerle pulite:

– Tracce profonde e pulite per vetri scintillanti

I binari delle finestre sporchi sono un segno di abbandono e possono ostacolare l’apertura delle finestre a causa di sporco e detriti. Tutto quello che devi fare è usare la pasta di bicarbonato di sodio per pulire e sbiancare questa zona particolarmente difficile da strofinare. Passare una spugnetta imbevuta di questa pasta quindi risciacquare con un panno in microfibra umido.

– Scegli il giorno giusto se vuoi finestre pulite e senza aloni

Tieni presente che mentre è più facile individuare le macchie sulle finestre con tempo soleggiato, non è il momento migliore per lavarle. Il sole, infatti, asciugherà rapidamente il prodotto per la pulizia, che di conseguenza causerà antiestetiche striature. Preferisci quindi giornate nuvolose ma non piovose.

– Polvere vetri sporchi per avere vetri scintillanti

È importante agire con metodo se non vogliamo che le nostre finestre rimangano impolverate. La cornice che sostiene il vetro deve essere prima aspirata con una bocchetta per evitare il trasferimento di polvere sul vetro. Per una migliore pulizia degli infissi, si consiglia inoltre di spalancare le finestre e poi di  eliminare ragnatele , sporcizia e sporco sui bordi e sulle zone utilizzando una spazzola a setole morbide.

– Scegli saggiamente gli strumenti per la pulizia delle finestre e il giusto metodo di pulizia

pulizia dei vetri

A seconda dell’accumulo di polvere sulle finestre o sui bovindi, l’approccio sarà diverso. Se la polvere è minore, una salvietta con un panno in microfibra umido seguita da una salvietta con un panno asciutto può fare al caso tuo. Se le tue finestre sono trascurate, dovrai  ricorrere ai trucchi della nonna per farle scoppiare.

Per fare ciò, evita le soluzioni detergenti a base chimica e preferisci una miscela  di detersivo delicato fatto in casa  e acqua tiepida. Immergere un panno morbido nella soluzione, quindi strofinare delicatamente il vetro con un panno morbido. Quindi risciacquare con acqua tiepida prima di un’ultima passata con un panno in microfibra asciutto per asciugare. Puoi anche usare un tergivetro prima dell’asciugatura.

Se lo sporco è particolarmente presente sulla superficie del vetro, preparare una soluzione saponosa  a base di sapone nero e acqua calda  e applicarla sulla finestra utilizzando una spugna, quindi risciacquare con acqua pulita. Per rimuovere i residui dall’acqua saponata, puoi raschiare il vetro prima di pulirlo con un panno asciutto e privo di lanugine per un risultato impeccabile e senza aloni.

È anche importante notare che dovresti evitare di insaponare eccessivamente la tua acqua saponata in quanto ciò causerebbe striature  che renderebbero la tua pulizia controproducente. Evita anche di usare prodotti a base di ammoniaca.

pulizia vetri tergipavimento

– Usa l’aceto per lucidare le finestre

Uno dei migliori trucchi per far brillare le finestre è  usare l’aceto bianco  e, per una buona ragione, è molto efficace contro le macchie ostinate. In quanto ingrediente antibatterico ecologico,  rimane un’alternativa molto più raccomandabile alla candeggina.

Per usarlo come detergente per vetri, prepara un piccolo secchio di acqua tiepida, quindi aggiungi  due cucchiai di aceto bianco  e applica la soluzione sul vetro come nel metodo sopra.

Per vetri particolarmente sporchi, puoi rendere il processo un po’ più semplice  versando la soluzione direttamente in un flacone spray . Spruzzare quindi lasciare agire qualche minuto prima di spugnare.

Come avrai capito, la pulizia dei vetri è una questione di tecnica e di scelta dei prodotti piuttosto che una questione di passata vigorosa.