Oggi, grazie all’innovazione, il lavaggio a mano è stato sostituito dal lavaggio in lavatrice, con nostro grande sollievo. Oblò, lavatrice da incasso e integrata, lavatrice con apertura dall’alto o anche lavasciuga… Questo elettrodomestico è disponibile in diverse tipologie per soddisfare le esigenze ei gusti di tutti. Ma pensi di sapere tutto sulla tua lavatrice? In questo articolo vi diciamo a cosa servono i 3 scomparti nel cassetto del detersivo della lavatrice.

La lavatrice è diventata un elemento essenziale quotidiano. Nella maggior parte delle lavatrici ci sono tre scomparti nel cassetto del detersivo. Sai a cosa servono questi tre scomparti? Ti diciamo tutto.

cassetto del detersivo

A cosa servono i tre scomparti della lavatrice?

La maggior parte degli scomparti del detersivo è composta da tre scomparti:

  • Il primo scomparto, identificato dal numero romano “I” è adibito al prelavaggio. Quando il bucato è molto sporco, può essere importante eseguire il prelavaggio per rimuovere le macchie ostinate prima del lavaggio.
  • Il secondo cassone, identificabile dal numero romano “II”, è destinato alla lavanderia.  Che si tratti di detersivo liquido o detersivo in polvere , è necessario inserirlo in questo scomparto. Tuttavia, puoi scegliere di inserire una pallina dosatrice contenente detersivo liquido direttamente nel cestello della lavatrice insieme al bucato.
  • Il terzo contenitore, identificabile dal simbolo di un trifoglio, è destinato al versamento dell’ammorbidente. Alcuni optano per un ammorbidente convenzionale, mentre altri preferiscono scommettere su ammorbidenti naturali come l’aceto bianco.

Ora sai a cosa servono le tre vaschette della lavatrice. Se non conosci lo scopo del  pulsante che si trova sul cassetto del detersivo, leggi questo articolo .

Come prolungare la vita della tua lavatrice?

lavatrice incorporata

Essendo uno degli elettrodomestici più utili in una casa, la lavatrice consente di lavare perfettamente i vestiti con poco sforzo. Alcune lavatrici includono altre opzioni come la centrifuga, l’asciugatura del bucato, il prelavaggio, il risciacquo extra, il lavaggio a freddo, l’avvio ritardato o il programma rapido. La scelta di una lavatrice dovrebbe quindi dipendere dalle esigenze della famiglia e dal budget. Se vuoi prolungare la vita della tua lavatrice, ecco i nostri consigli:

  • Pulire regolarmente i cassetti del detersivo della macchina

I residui di detersivo e l’umidità possono creare un ambiente in cui i batteri possono crescere. Di tanto in tanto, apri i cassetti del detersivo e versa acqua bollente. Passare quindi un panno imbevuto di  aceto bianco per rimuovere eventuali residui di sporco , calcare e muffe.

  • Pulire le guarnizioni della macchina

Le guarnizioni garantiscono la tenuta della macchina. Per mantenerli, mescolare ⅓ di aceto bianco e ⅔ di acqua. Strofinare le fughe con una spugna imbevuta di questa miscela.

  • Disincrostare il tamburo della macchina

Per disincrostare il cestello, sostituisci il tuo detersivo abituale con aceto bianco e attiva un ciclo di lavaggio a vuoto a 60 gradi. È possibile aggiungere sale grosso per una pulizia ottimale del cestello.

  • Sbloccare il tubo di scarico dalla macchina

Se vedi che l’acqua trabocca dallo scarico, usa un dispositivo di rimozione degli intasamenti per sbloccare lo scarico.

  • Svuotare il filtro della macchina

Per rimuovere i residui prima che entrino nel tubo di scarico, rimuovere il filtro e pulirlo con acqua pulita. Quindi sostituire il filtro.