La condensa sui vetri è un problema comune: basta un ingrediente in cucina per risolverlo

La condensa sui vetri è un problema comune: basta un ingrediente in cucina per risolverlo

Quando arriva il freddo, il contrasto di temperatura tra l’esterno e l’interno è molto evidente. Ciò è particolarmente evidente attraverso i finestrini che si appannano costantemente. Questo è il fenomeno della condensazione. Per evitare di perdere tempo a pulirli, ma soprattutto per evitare la formazione di umidità e muffe, è importante risolvere il problema con soluzioni durevoli ed efficaci. Ecco alcuni modi infallibili.

Cos’è la condensa?

Condensa dalle finestre di casa

Devi sapere che questa è la prima causa della presenza di umidità in casa. Solitamente si verifica quando l’aria ambiente è sovraccarica di umidità e il vapore acqueo contenuto nell’aria viene a contatto con superfici particolarmente fredde come muri e finestre. Ecco perché, in inverno, il fenomeno si osserva più spesso sulle finestre. Questa umidità in eccesso può quindi portare alla crescita di muffe. Questo porta alla formazione di antiestetiche macchie sulle pareti. Inoltre, per preservare sia la sua salute che il suo interno, è necessario rimediare rapidamente al problema. Fortunatamente, ci sono vari suggerimenti che ti aiuteranno a ridurre rapidamente questa condensa che invade le tue finestre.

Come eliminare la condensa sulle finestre?

In inverno, tra il freddo e la pioggia, il tasso di umidità all’interno della casa è molto più alto. Da qui la nebbia costante che si deposita su varie superfici, soprattutto quelle più fredde o esposte all’esterno, come le finestre. La condensazione porterà quindi alla comparsa di  muffe. sulle pareti e sugli infissi. Come eliminarlo facilmente? Grazie a questo trucco che richiede solo un prodotto economico che probabilmente hai già in cucina. Questo ingrediente chiave è il detersivo per piatti. Questo liquido è la soluzione perfetta per pulire le finestre. L’acqua saponata, infatti, li protegge dalla formazione di condensa. Tutto quello che devi fare è mettere una piccola goccia di detersivo per piatti su uno spesso panno in microfibra e asciugare uniformemente la finestra.

Altre soluzioni efficaci per eliminare la condensa

Finestra aperta

 

Esistono altri modi per eliminare la condensa sulle finestre.

  • Il più infallibile, ovviamente, è  aprire completamente le finestre , anche di poco. Certo, questa non è l’opzione più semplice quando fuori fa molto freddo, ma è necessario ventilare la stanza, anche in inverno. Soprattutto al mattino presto, in quanto ciò aiuterà l’aria a circolare meglio intorno alla finestra e quindi a eliminare più rapidamente la condensa.
  • Per quanto riguarda la cucina, c’è un modo molto popolare per evacuare la nebbia dalla finestra. E stiamo parlando dell’uso della cappa aspirante, soprattutto durante la cottura. Attira l’aria calda e umida che invade l’area durante la cottura. Non hai una cappa aspirante? Una buona ventilazione è ancora la soluzione migliore!
  • Per evitare che la finestra del bagno si appanni quando si fa la doccia o il bagno, basta accendere la ventola appositamente adattata per risolvere questo tipo di problema. La condensa non sarà più rilevante.
  • Sapevi che esistono piante note per purificare l’aria in casa e ridurre sensibilmente l’umidità? Così piante da interno come orchidee, bromelie e tillandsie  assorbono l’umidità dall’aria e riducono notevolmente la condensa. Come bonus, adornano piacevolmente i tuoi interni e migliorano il tuo umore.
  • Infine, in inverno, è fortemente consigliato mantenere una temperatura media in soggiorno intorno ai 19°C. Per evitare shock termici tra l’interno e l’esterno, è meglio evitare di aumentare il riscaldamento. Non solo tutelerai la tua salute, ma eviterai anche il fenomeno della condensa e non aumenterai la tua bolletta energetica.

Hit enter to search or ESC to close.