Non buttare via le bustine di tè usate: puliscono il WC in un attimo

Non buttare via le bustine di tè usate: puliscono il WC in un attimo

È l’ora del tè! Scaldate il bollitore, prendetene una tazza e preparate con delicatezza il vostro profumato infuso. Ma cosa pensi di fare con quelle ingombranti bustine di tè? Buttali nella spazzatura, giusto? Questo è un gesto istintivo che deve essere bandito dalle tue abitudini. Probabilmente non lo sapevi, ma queste borse possono essere ampiamente riciclate. Potrebbe sorprenderti, ma ti serviranno in modi diversi a casa. Contro ogni aspettativa, saranno anche molto efficaci nella pulizia dei bagni. Esci dai prodotti costosi e dannosi per l’ambiente, questo suggerimento cambierà il gioco.

Servizi igienici sporchi

Servizi igienici: un terreno fertile per i batteri

Dopo il lavandino,  la toilette è il secondo terreno fertile per batteri , germi e funghi. Se l’igiene non è impeccabile in quest’area, largamente frequentata dai membri della famiglia, non sarai immune da virus e altre infezioni. Anche se il compito è spesso laborioso, non hai altra scelta che pulire regolarmente il bagno e in particolare i servizi igienici. Così bandirai non solo lo sporco incrostato, i profumi indelicati, ma anche i depositi di tartaro e calcare che si accumulano. Fortunatamente, non devi sempre usare la candeggina o qualsiasi altro costoso prodotto industriale a base chimica. Il nostro consiglio del giorno piacerà probabilmente a chi predilige soluzioni economiche ed ecologiche.

Una bustina di tè usata

Perché le bustine di tè dovrebbero essere messe nella toilette?

Il periodo invernale è particolarmente favorevole per rannicchiarsi sotto la coperta davanti a un buon fuoco. E niente come una deliziosa tazza di tè aromatico per perfezionare questa atmosfera avvolgente. Solo che dopo la flebo, il sacchetto usato viene subito ritrovato nella spazzatura. Ed è un peccato, perché la sua versatilità è insospettata: pochi lo sanno, ma questa bustina può fungere da eccezionale detergente e deodorante. Pulire la toilette con una bustina di tè  è un modo semplice e naturale per eliminare lo sporco ostinato.

Come procedere ?

  • Se vuoi trattare efficacemente i sedimenti e lo sporco nella toilette, metti semplicemente una bustina di tè usata nella tazza. Noterai i primi effetti dopo soli 15 minuti. Questa zona sarà rinfrescata, pulita e liberata dai cattivi odori. Assicurati di non lasciare questa bustina nella toilette per più di 30 minuti, per evitare residui e depositi di fondi di tè nero. Quindi tutto ciò che devi fare è strofinare delicatamente e risciacquare.
  • Volendo è anche possibile mettere in infusione due bustine in acqua calda (500 ml) per cinque minuti. Questa soluzione andrà poi versata direttamente nella ciotola. Questa volta è possibile lasciarlo acceso durante la notte. Il risultato è molto soddisfacente!
Servizi igienici puliti

Pinterest

Servizi igienici puliti – Fonte: spm

Altri suggerimenti per facilitare la pulizia della toilette

Per evitare di sovraccaricare il budget familiare, ecco alcuni  modi efficaci, semplici ed economici per pulire una toilette sporca.

  • Mescolare mezzo bicchiere di aceto bianco con tre cucchiai di bicarbonato di sodio. Questi due prodotti sono rinomati per le loro proprietà detergenti, sbiancanti e deodoranti. Come bonus, questo duo è ideale per rimuovere depositi di calcare e calcare. Per neutralizzare l’odore un po’ forte dell’aceto, non esitate ad aggiungere alla miscela qualche goccia di olio essenziale profumato. Quindi versare la soluzione in un flacone nebulizzatore e spruzzare l’interno della toilette. Lasciare in posa per circa 30 minuti. Quindi, strofina tutto accuratamente e risciacqua.
  • Non hai più aceto bianco a portata di mano? Nessun problema: il bicarbonato di sodio può fare il trucco in combinazione con l’acido citrico, un prodotto altrettanto efficace per alleviare lo sporco nella toilette. Mescola 1/3 di tazza di bicarbonato di sodio con due cucchiai di acido citrico. Versa tutto nel water. Lasciare agire per un’ora, prima di strofinare l’area con un pennello. In questo modo la tua toilette risulterà pulita e piacevolmente profumata.
  • Da parte sua, il perossido di idrogeno è anche un’arma formidabile contro macchie giallastre e sedimenti accumulati nella toilette. Probabilmente ce l’hai già nel tuo armadietto dei medicinali, dato che è spesso usato per curare brutte ferite. Versare questo detergente in un nebulizzatore e spruzzare generosamente i servizi igienici (interni ed esterni). Dopo aver atteso 20 minuti, tira lo sciacquone. Tutto quello che devi fare è pulire la tavola e il coperchio con un tovagliolo di carta. Brillantezza garantita!

Hit enter to search or ESC to close.