Spesso pensiamo di ricaricare il nostro smartphone fino a quando la batteria mostra il 100%. Tuttavia, questo è un errore che dovrebbe essere evitato in futuro. La cosa migliore è caricare la batteria al 50%. Scopri perché questa abitudine è consigliata.

La stragrande maggioranza carica il telefono fino a quando la batteria non mostra il 100%. Tuttavia, è un’abitudine che potrebbe danneggiare la batteria nel tempo.

Perché dovresti caricare il tuo telefono al 50%?

Per avere uno smartphone operativo per quanto possibile, è importante rispettare le regole di ricarica. Tra questi, quello di non aspettare che il telefono sia inferiore al 10% o addirittura di ricaricare il telefono fino al 100%. E per una buona ragione,  queste abitudini danneggiano la batteria del tuo dispositivo  che rischia di danneggiarsi prematuramente. È per questo motivo che è importante adottare buone abitudini di ricarica.

telefono intelligente

Come caricare correttamente il telefono?

Se vuoi conservare a lungo il tuo smartphone , devi alimentarlo nel modo giusto e adottare adeguate abitudini di ricarica. È anche importante bandire alcuni riflessi come far scaricare il cellulare allo 0% o caricare la batteria al 100%. Inoltre, non è consigliabile caricarlo durante la notte. Queste abitudini possono danneggiare questo dispositivo dopo un anno. Risultato:  il telefono si scarica più velocemente . Anziché caricare completamente la batteria, si consiglia di farlo gradualmente durante la giornata, ovvero fino a 3 volte al giorno. La batteria dovrà essere caricata in cicli del 50% per essere salvata . Puoi anche mantenere la batteria tra il 40 e l’80%.

caricare lo smartphone

Come risparmiare batteria?

Oltre a caricare il telefono con incrementi del 50%, ci sono altre abitudini da adottare per conservare la batteria del dispositivo. Il primo è disabilitare app e programmi che non usi. Questi sono assetati di energia e  scaricano la batteria . Puoi anche diminuire la luminosità nelle tue impostazioni. Questo gesto ti aiuterà a consumare meno batteria. Per IOS, puoi utilizzare la modalità Risparmio energetico o Aereo. Quando il tuo iPhone raggiunge il 20% di batteria, vai su “Impostazioni”, quindi su “Batteria” per accedere alla prima. Per tenere acceso lo smartphone, si consiglia di limitare le notifiche. Questo ti permetterà di avere più autonomia e di ritardare lo spegnimento del tuo dispositivo cellulare. Per fare ciò, dovrai andare su Impostazioni, Notifiche e disattivare quelle delle applicazioni che usi di più per evitare un consumo eccessivo di energia. Per mantenere qualche ora in più di durata della batteria se si dispone di un iPhone, si consiglia di posizionarlo su un supporto a faccia in giù. Se questa tecnica è formidabile, è perché il sensore di prossimità impedisce così l’attivazione dello schermo al ricevimento di una notifica. Anche la disattivazione del GPS è un’opzione che puoi adottare per prevenire la rapida estinzione del tuo telefono. Si consiglia inoltre di disabilitare il download automatico degli aggiornamenti. Per un iPhone, vai su Impostazioni > iTunes Store e App Store > Download automatici. Per preservare il funzionamento del tuo dispositivo, puoi anche disabilitare i dati mobili, che hanno un impatto significativo sulla batteria. Queste abitudini ti faranno risparmiare qualche minuto in più sul telefono .

Una cosa è certa: caricare il telefono al 100% o lasciarlo scaricare allo 0% è una cattiva abitudine che può danneggiare seriamente la batteria. Si consiglia piuttosto di caricare il telefono in cicli del 50%.