D’ora in poi lo smartphone è parte integrante della nostra vita perché facilita molte azioni quotidiane. Solo, ci sono alcune abitudini con questo dispositivo che devono essere vietate. Scopri a quali rischi ti esponi quando ci vai a letto.

Controllare le email, chattare, controllare il proprio conto in banca, sono tra le attività che possiamo fare con un semplice dispositivo: lo smartphone. Solo, se è essenziale, è sconsigliato portarlo con sé a letto per diversi motivi.

Perché non dovresti usare il cellulare a letto?

Questo è un errore che fanno molte persone. E per una buona ragione, molti sono distratti o  lavorano con il proprio smartphone  mentre sono a letto. Solo, è un’abitudine da bandire perché  è all’origine di conseguenze dannose sul corpo.

– Lo schermo del telefono cellulare influisce sul sonno dell’utente

Se il cellulare non va usato a letto è perché influisce negativamente sul sonno. Il sonno scarso può anche essere la causa di cattive conseguenze sulla salute. Pertanto,  portare con sé lo smartphone prima di andare a letto è la peggiore abitudine  se vogliamo goderci un sonno ristoratore. Secondo uno studio  britannico  condotto sugli adolescenti, la consultazione dei social network a letto è legata a cattive abitudini del sonno. Il 70% degli utenti di smartphone nello studio dorme dopo le 23:00 nei giorni feriali e dopo mezzanotte nei fine settimana.

Avrete capito: gli effetti degli schermi a letto hanno un impatto notevole sul sonno. E per una buona ragione, c’è un’associazione tra riposo e dispositivi elettronici, in particolare con i social network. L’uso dello smartphone a letto prima di dormire influisce sul sonno in quanto crea un aumento dell’eccitazione psicofisiologica. Consultare le notifiche crea un piacere immediato causato dagli ormoni secreti dal nostro cervello ed è questo che provoca il ritardo nell’addormentarsi. Un meccanismo che, a lungo termine, può creare disturbi del sonno cronici.

usa il letto dello smartphone

Quali sono le altre conseguenze negative dell’uso del cellulare a letto?

Oltre a creare problemi di sonno, l’uso del cellulare a letto porta ad altri effetti negativi. Invitare a letto il proprio smartphone può provocare ansia ma non solo, secondo uno  studio  pubblicato sul Journal of Behavioral Addictions. L’uso di questo dispositivo di notte può anche influire sulla postura poiché siamo orientati ad essere più vicini al dispositivo. Questa abitudine può anche portare a mal di testa  e dolori muscolari oltre a causare insonnia. Argomenti conclusivi per lasciare il cellulare fuori dalla camera da letto  quando andiamo a letto.

dormire

Come addormentarsi senza cellulare a letto?

È difficile immaginare di addormentarsi senza questo dispositivo. Solo gli esperti consigliano sostituti di questa attività per prepararsi ad addormentarsi e non soffrire di insonnia. Gli scienziati consigliano di leggere un libro o di scrivere un diario, per esempio, quando siamo a letto. Questo cambiamento di abitudine rallenta l’attività cerebrale invece di stimolarla . Risultato: la fase del sonno REM arriverà più velocemente e  il riposo sarà ristoratore. Se questo uso influisce anche sul sonno, è a causa della luce blu che diminuisce il nostro livello di melatonina, chiamato anche l’ormone del sonno. La postura curva che adottiamo mentre teniamo in mano lo smartphone può influire anche su di noi a lungo termine. Motivo sufficiente per scegliere altre attività piacevoli da adottare prima di addormentarsi.

Una cosa è certa, controllare il telefono a letto è una delle abitudini più dannose se vogliamo addormentarci velocemente.