Come evitare la condensa e l’umidità sulle finestre con il sale?

Come evitare la condensa e l’umidità sulle finestre con il sale?

La condensa è un fenomeno comune, soprattutto quando l’aria calda viene a contatto con superfici fredde o quando c’è un eccesso di umidità. Fortunatamente, è possibile risolvere efficacemente questo problema. In questo caso ti servirà un solo ingrediente naturale che si trova in ogni cucina.

Il problema della condensa sulle finestre non va preso alla leggera, può nel tempo contribuire alla comparsa di muffe.

Condensa su una finestra

Condensa su una finestra – Fonte: spm

Come eliminare la condensa e l’umidità dalle finestre?

Non è necessario utilizzare un deumidificatore per eliminare la condensa sulle finestre. In effetti, esiste un modo economico per raggiungere questo obiettivo, vale a dire il sale da cucina. In effetti, questo condimento è  efficace quando si tratta di assorbire l’umidità .

Sale da tavola

Sale da tavola – Fonte: spm

Per fare questo basta  riempire a  metà  alcuni contenitori  di sale da cucina e  posizionarli sul davanzale della finestra . Tutto quello che devi fare è lasciarli agire durante la notte mentre assorbono l’umidità. Se lo desideri, puoi anche posizionare una tazza piena di sale da cucina sul davanzale di ciascuna delle finestre della casa. Non appena noti che il sale si è indurito, sostituiscilo.  

Puoi anche usare l’acqua salata come soluzione per la pulizia dei vetri. Questo eliminerà la condensa mentre  ridona lucentezza alle tue finestre .

Quali sono altri modi per rimuovere la condensa dalle finestre?

Ci sono altre cose che puoi fare per sbarazzarti della condensa della finestra.

Ventilare la casa per evitare la formazione di condensa dalle finestre

Finestre aperte

Finestre aperte – Fonte: spm

Sebbene in alcuni casi sia difficile evitare l’umidità, è comunque possibile ridurne la presenza. Uno dei modi per raggiungere questo obiettivo è aprire le finestre. Ovviamente è sconsigliato farlo in caso di violente correnti d’aria. Inoltre, questa pratica sarà ancora più efficace se non si dispone di attrezzature che consentono il rinnovo dell’aria e si vive in un piccolo appartamento. Così, e  aprendo le finestre  per 20 minuti  al  giorno potrai  ridurre notevolmente  la presenza  di umidità in casa . 

Asciugare i vestiti in modo più efficiente

Asciugare i panni in casa  è una pratica abbastanza comune eppure può essere causa della presenza di condensa sui vetri, se la stanza non è ventilata. Ecco perché è consigliabile asciugare il bucato all’aperto, se ne hai la possibilità. In alternativa,  puoi programmare una centrifuga extra  per eliminare l’acqua in eccesso dal  bucato prima  di  appenderlo  e stenderlo in  una delle stanze della casa.

Inoltre, puoi sempre investire in un’asciugatrice riscaldata  se non puoi asciugare i vestiti all’aperto. Se invece preferisci accontentarti di uno stendibiancheria standard e  vuoi  asciugare i tuoi capi in modo efficiente  ,  allora considera di  esporli  davanti a una finestra luminosa in  modo che si asciughino più velocemente sfruttando una migliore ventilazione. 

Impedire all’umidità di circolare in casa

Quando si utilizza il bagno e la cucina, ricordarsi di chiudere bene la porta per intrappolare l’umidità in queste stanze. Nel frattempo,  puoi evacuare l’umidità prima che si  presenti in altre stanze  della casa. Puoi farlo  mettendo la  lettiera per gatti in  un contenitore, come una ciotola, e posizionandola nella stanza interessata .

Apri le tende

Si consiglia inoltre di aprire le tende per far uscire l’aria ambiente. Infatti ed essendo chiusi, intrappoleranno il calore. Allo stesso tempo,  questo  eviterà che l’umidità si diffonda  nella stanza .

Adottando questi suggerimenti, puoi prevenire efficacemente la formazione di condensa sui tuoi vetri.

Hit enter to search or ESC to close.