Metti un sacchetto di plastica in lavatrice : Il trucco che risolve un grosso problema

Metti un sacchetto di plastica in lavatrice : Il trucco che risolve un grosso problema

Esistono molti modi per eseguire varie faccende domestiche. Alcuni possono essere più insoliti di altri, ma sono molto promettenti. Il consiglio di questa nonna potrebbe quindi sorprenderti, ma lavare i vestiti non è mai stato così facile dopo aver applicato questo metodo.

Scopri velocemente come usare un sacchetto di plastica per lavare i tuoi vestiti  ! Certo, può sembrare strano mettere un oggetto del genere nel cestello della macchina, ma il lavaggio sarà particolarmente efficace e il risultato vi sorprenderà. Spieghiamo perché.

buste di plastica

logo pinterest

Sacchetti di plastica – Fonte: spm

Perché mettere un sacchetto di plastica in lavatrice?

Ti capita spesso di notare che il tuo bucato è cosparso di pelucchi quando esce dal cestello? Forse è a causa delle fibre di un fazzoletto dimenticato nelle tasche? Ma forse hai anche un animale domestico a casa che perde molto pelo? Qualunque sia il motivo, questi piccoli parassiti sono fastidiosi sotto molti aspetti: si attaccano ai tuoi vestiti appena lavati, ma soprattutto finiscono per danneggiare nel tempo il filtro e il cestello dell’elettrodomestico. State tranquilli, c’è un modo molto intelligente per superare questo problema. Grazie a questo metodo della nonna, nessuna fibra o pelo disturberà i tuoi vestiti, e allo stesso tempo proteggerà tutti i componenti interni della lavatrice.

Il piccolo trucco è molto semplice: prima di iniziare il ciclo di lavaggio, infila un sacchetto di plastica trasparente nel cestello proprio al centro dei vestiti. Va bene qualsiasi, anche quello che usi per fare la spesa. Una volta inserito, impostare la lavatrice come di consueto ed eseguire il programma. Quando il ciclo di lavaggio è terminato e apri il cestello, noterai che non c’è più l’ombra di un capello, di un capello o di pelucchi. I tuoi vestiti usciranno perfettamente puliti e tutti i detriti rimarranno intrappolati nel sacchetto di plastica grazie all’elettricità statica. E non è tutto: questo geniale metodo allunga anche la vita del filtro, dato che tutto questo piccolo sporco non si attaccherà più ad esso, si fisserà sul sacchetto.

Pulire il filtro della lavatrice

logo pinterest

Pulire il filtro della lavatrice – Fonte: spm

Come pulire efficacemente la lavatrice?

D’ora in poi, non laverai più il bucato senza adottare questo trucco che cambierà la tua vita quotidiana. Ma, a parte questo vantaggioso metodo di utilizzo, è essenziale mantenere regolarmente il tuo elettrodomestico. Per sperare in un detersivo efficace e per non alterare le prestazioni della lavatrice, è importante pulire frequentemente i suoi componenti. E in particolare il filtro che spesso viene messo a dura prova!

Gli specialisti consigliano di pulirlo almeno una volta ogni 2-3 mesi. Come farlo a casa?  Non è complicato: per avviarlo, estrailo dal dispositivo e rimuovi manualmente eventuali detriti di sporco che raccoglie, in particolare fibre di indumenti, capelli o peli di animali domestici. Quindi lavarlo sotto l’acqua corrente. Se notate che contiene incrostazioni dovute al calcare, non esitate ad immergerlo in una soluzione di acqua e aceto alcolico in rapporto 1:1. Lascia agire il rimedio per 15 minuti, quindi strofinalo con una spazzola morbida e procedi al risciacquo.

Quando il filtro è pulito e lo rimetti nella macchina, lava l’intera macchina. Per una pulizia ottimale, puoi contare sulle prestazioni pulenti, sbiancanti e deodoranti dell’aceto bianco. Ecco come fare: versate una tazza di aceto nella vaschetta del detersivo, quindi avviate un lavaggio a vuoto alla massima temperatura (90°C). E voilà, la tua lavatrice è di nuovo pulita, splendente e igienizzata.

Hit enter to search or ESC to close.