I conducenti “stupidamente” danneggiano le loro auto con questo errore comune

I conducenti “stupidamente” danneggiano le loro auto con questo errore comune

Mentre viaggi per miglia, ascolti il ​​minimo rumore sospetto! Puoi tirare un sospiro di sollievo, la tua macchina sembra andare bene. Ma qualcosa ti preoccupa. Non ti è sfuggito un dettaglio! Da diversi giorni hai notato che il tuo motore consuma più olio del solito. Di cosa preoccuparsi! Qualunque sia la ragione di questo problema, devi reagire rapidamente! Scopri senza indugio, le buone pratiche per gestire al meglio questo consumo anomalo di olio motore!

L’eccessivo consumo di olio motore è un vero problema per il tuo veicolo. È quindi inutile prenderla alla leggera! Le domande ti volano in testa… Ma come realizzarlo e come rimediare? Niente panico ! Ecco come rilevare e correggere il consumo eccessivo di olio motore in modo da poter affrontare la strada in tutta sicurezza.

Qual è il normale consumo di olio motore?

Non sei ancora sfuggito! Sei obbligato a fermarti per l’ennesima volta, sul ciglio della strada, per controllare il livello dell’olio motore. Questo incidente, che sta diventando sempre più frequente, è motivo di preoccupazione! Ma prima di far controllare  la tua auto da un meccanico , ti sei solo posto questa domanda… Non capisci di cosa stiamo parlando? Non proprio ? Dai, un piccolo sforzo! Stiamo parlando del normale consumo di olio motore di un’auto.

Potrebbe sorprenderti, ma in generale un motore consuma tra 0,2 e 0,5 litri di olio ogni 1.000 chilometri! Una cifra che può variare a seconda dell’età del veicolo e del suo utilizzo.

Un dato tutt’altro che rassicurante, visto quanto consuma la tua auto in termini di olio…

Controllare il livello dell'olio motore

logo pinterest

Controllo livello olio motore – Fonte: spm

Cosa succede se la tua auto rimane senza olio?

Ecco! La tua auto è ancora senza olio… Come lo sapevi? La spia dell’olio motore sul cruscotto ha il compito di ricordartelo, accendendosi. Un segnale luminoso a forma di lampada a olio. Impossibile sfuggirgli!

Ma un altro segno può avvisarti! Quale, dici? Motore che stride  ! La causa ? Parti che sfregano l’una contro l’altra a causa della mancanza di lubrificazione. E a dirti la verità, questo non fa ben sperare!

È normale aggiungere olio motore regolarmente?

Un’altra domanda, che ti sfida vista la situazione in cui ti trovi. Non c’è bisogno di farsi prendere dal panico, poiché è normale aggiungere olio quando il veicolo è basso. La spaziatura tra 2 cambi d’olio non è estranea a questo.

In questo caso si consiglia di  controllare periodicamente il livello dell’olio  e di aggiungerne, a condizione di non superare il livello “MAXI”, per evitare danni al motore.

Se hai intenzione di metterti in viaggio, sai cosa devi fare!

Come fai a sapere se la tua auto consuma troppo olio?

Il consumo eccessivo di petrolio è tutt’altro che banale. Ma come realizzarlo quando non sai nulla di meccanica! Non c’è bisogno di farsi prendere dal panico, c’è un modo semplice e veloce per farlo: controllare il livello dell’olio motore, idealmente ogni mese. Ecco la procedura da seguire in questo caso:

  1. Fermati, attendi che la tua auto si raffreddi in modo che il livello dell’olio si stabilizzi;
  2. Alza il cofano del tuo veicolo, posiziona il cavalletto, quindi individua lo strumento e puliscilo con un panno;
  3. Reinserire l’astina spingendola fino in fondo quindi verificare che il livello dell’olio sia compreso tra i due indicatori min/max;
  4. Rabboccare se necessario quindi chiudere il serbatoio.

L’altro modo per essere sicuri è controllare il terreno. Esattamente dove è parcheggiato il tuo veicolo. L’obiettivo ? Cerca macchie d’olio che potrebbero indicare segni di perdite. A volte è necessario  avviare il motore del veicolo  per vedere le perdite dietro questo consumo eccessivo di olio.

Tracce di perdite di olio motore sul pavimento

logo pinterest

Tracce di perdite di olio motore a terra – Fonte: spm

Sai cosa devi fare adesso!

Cosa può causare una perdita di olio motore?

Non sorprende che diverse cause possano essere alla base di una perdita d’olio. È necessario esserne consapevoli per reagire rapidamente!

  1. La vite di spurgo del carter: la guarnizione tra le due è difettosa o addirittura usurata. Un’altra ipotesi, l’alloggiamento è in alluminio e la vite è troppo stretta. Ad ogni modo, l’olio alla fine fuoriesce.
  2. L’involucro è danneggiato: può bastare un semplice sassolino per far partire quest’ultimo che inizia a perdere.
  3. Il paraolio: montato in modo errato o che perde, può essere fonte di perdite di olio.
  4. Il filtro dell’olio: deve essere sostituito ad ogni  cambio d’olio annuale  per limitare le perdite d’olio.
  5. I segmenti: troppo usurati, possono perdere olio.
  6. Lo stelo della valvola: danneggiato, l’olio fuoriesce causando una mancanza di lubrificante. Ciò si traduce nella comparsa di fumo bluastro dai gas di scarico.

Un salto veloce in garage è d’obbligo, non credi?

Come ridurre il consumo eccessivo di olio motore?

È ora di agire e porre fine a questa situazione! Alleggerirai non solo la tua auto ma anche il tuo portafoglio. Ecco le soluzioni a tua disposizione:

  • Scegli l’olio motore giusto, in base alle raccomandazioni del produttore, soprattutto per quanto riguarda il livello di viscosità;
  • Ricordarsi di pulire regolarmente il filtro dell’aria;
  • Esaminare appena possibile il livello del lubrificante e del refrigerante.

Come avrete capito, cari lettori, il consumo eccessivo di olio motore è un problema da non prendere alla leggera! Quindi assicurati che il tuo veicolo funzioni senza intoppi e non esitare a chiamare un meccanico professionista, se necessario.

Hit enter to search or ESC to close.