Hai notato quanto sembrano le orchidee adesso? Quelle meravigliose piante che piacciono a tutti tornano protagoniste della decorazione. Ma tutti sappiamo che, per la loro enorme bellezza e complessità, richiedono cure. Forse più di qualsiasi altra pianta. Se stai pensando di avere orchidee in casa, ti parleremo di alcune cure che dovresti dare loro.

Cosa sono le orchidee

Le piante monocotiledoni che hanno fiori molto complessi sono conosciute come orchidee o orchidee. E che interagiscono in modo diverso dalle altre piante nella loro crescita. Ci sono circa 25.000 specie, anche se ogni giorno ne vengono scoperte di nuove. Bisogna tener conto del fatto che i floricoltori creano nuove varietà dalla loro coltivazione.

Sono fiori molto belli con una grande simmetria bilaterale. Poiché la parte centrale della spirale interna dei tepali, chiamata labbro, è profondamente modificata. Mentre i loro stami sono fusi allo stilo, almeno alla base.

Sono di dimensioni diverse che variano di pochi millimetri in lunghezza e ovviamente ce ne sono di più grandi. Variano anche nella dimensione dei loro fiori. Bene, ce ne sono alcuni con fiori minuscoli, conosciuti come il genere Platystele. E fiori grandi che arrivano fino a 76 cm. Per quanto riguarda la fragranza dei suoi fiori, non è meno variabile, quindi troverai diversi aromi. Da morbidissimo come quello di Cattleya al fetore dei fiori di certe specie di Bulbophyllum.

Le orchidee sono presenti nella flora di quasi tutti i continenti. Tranne che nelle regioni polari o desertiche, ma le troviamo in abbondanza, ai tropici dai colori più vistosi.

cura dell’orchidea

Le orchidee sono tornate di moda, sai come prendertene cura?  2

Come tutte le piante anche queste meritano cure, anche se con maggiore dedizione. E specifico per loro, perché sono, come abbiamo detto, piante molto diverse dal resto. Quindi prendi nota di ciò di cui hanno bisogno per guardare a casa. E affinché sopravvivano perché sono piante fragili, senza un po’ di questa cura, inevitabilmente muoiono.

Le orchidee richiedono molta luce. Dovrebbero essere posizionati in un luogo ben illuminato dove possano ricevere la luce solare diretta. Il posto perfetto è vicino alla finestra. Ma prendi nota che dovresti evitare fonti di calore e correnti d’aria. Sì, i caldi raggi del sole dovrebbero essere evitati. Se in qualsiasi momento della giornata dovesse essere molto forte, basterà posizionarlo dietro la tenda, con luce filtrata. Con una buona illuminazione la pianta cresce e fiorisce facilmente.

Devi avere una buona temperatura. L’interno della casa è l’ideale per mantenersi in salute, ma questa temperatura non dovrebbe essere inferiore a 9 gradi Celsius. Anche se ci sono alcune varietà più delicate. E richiedono temperature diverse durante il giorno rispetto alla notte. La maggior parte di loro resiste all’interno della casa e ha un aspetto magnifico.

L’irrigazione e l’umidità sono indispensabili nella cura delle orchidee. Come logicamente accade con qualsiasi pianta. Ma tieni presente che questi sono fiori tropicali e subtropicali, e quindi richiedono un sistema simile. Cioè, umidità, tieni presente che il modo ideale è metterli su un vassoio con acqua calda e pietre. Posizionando il vaso sopra, le radici riceveranno l’acqua di cui hanno bisogno. E l’evaporazione dell’acqua fornisce l’umidità di cui hanno bisogno.

È sempre necessario ricordare che le radici delle orchidee non vanno mai messe a bagno. È ideale dare loro l’irrigazione a seconda dell’umidità della casa, del tipo di substrato o delle dimensioni della pianta. È meglio stare attenti, poiché queste piante sopportano meglio la mancanza di irrigazione che l’eccesso di acqua.

Quando arrivano i giorni caldi, vengono annaffiate 1 o 2 volte a settimana, mentre nei giorni invernali sarà ogni due settimane. L’irrigazione deve essere abbondante, lasciando bagnare la pianta e il substrato. E, naturalmente, drenando l’acqua in eccesso.

Cura in modo che siano raggiunti meravigliosamente

Le orchidee sono tornate di moda, sai come prendertene cura?  3

È importante disporre del supporto ideale, che deve essere leggero e poroso. Devi usare il terreno specifico per le orchidee. Questi di solito contengono corteccia di pino o abete, muschio e fibra di cocco. Devi dare loro un fertilizzante appositamente formulato per loro.

Con queste cure senza dubbio staranno benissimo in ogni momento . Ricorda che tutte le piante hanno bisogno delle nostre cure e del nostro affetto. E le orchidee sono più delicate ma il risultato è tremendamente gratificante. Ben curati fioriscono magnificamente e sembrano perfetti. Puoi scegliere una delle varietà più semplici per iniziare a prendertene cura a casa.

Scegli bene il vaso, a volte ne viene utilizzato uno di vetro in modo che le radici ricevano una migliore luce solare. Ma soprattutto il vaso deve avere un buon drenaggio. In modo che la pianta, seppur idratata, non abbia mai acqua in eccesso, che inevitabilmente la danneggia.

Come diceva il grande Maupassant di questi fiori, le Orchidee: esseri prodigiosi, improbabili, figli della terra sacra, aria impalpabile, luce calda. Ti piacerà averli a casa.