Ogni giorno utilizziamo il nostro lavandino e col tempo può perdere la sua lucentezza. Pertanto è fondamentale sapere come pulire un lavello in acciaio inox. Se non lo si pulisce adeguatamente si formeranno depositi di calcare, macchie d’acqua e residui di sapone. Fortunatamente, se non vuoi strofinare forte, c’è un modo semplice e veloce per ripristinare la lucentezza del tuo lavello in acciaio inossidabile. Ti serviranno solo alcuni articoli per la casa che probabilmente hai già in casa. Per rendere il tuo lavandino splendente come il primo giorno, segui questi passaggi:

Passaggio 1: svuotare e risciacquare Innanzitutto, non puoi pulire il lavandino se è pieno di tazze e piatti. Svuotatelo, eliminate tutti i residui di cibo e risciacquatelo velocemente per eliminare le macchie visibili.

Passaggio 2: strofinare con sapone Utilizzare qualche goccia di detersivo per piatti e una spugna non abrasiva per eseguire una pulizia iniziale. Ricordatevi di pulire tutta la superficie del lavello, compresi i fianchi e attorno allo scarico. Pulisci velocemente anche il rubinetto. Risciacquare successivamente.

Passaggio 3: applicare il bicarbonato di sodio Mentre il lavandino è ancora umido, cospargerlo di bicarbonato di sodio. È un eccellente detergente che distrugge lo sporco e il grasso senza danneggiare l’acciaio inossidabile.

Passaggio 4: strofinare Utilizzare una spugna per strofinare il bicarbonato di sodio nella direzione delle venature dell’acciaio. I grani dovranno essere visibili ad occhio nudo e potrete sentirli anche passandovi sopra la mano.

Passaggio 5: spruzzare con aceto Per una pulizia più profonda, spruzzare aceto bianco distillato sul bicarbonato di sodio. Ciò produrrà una reazione chimica effervescente che scioglierà le macchie. Se non avete l’aceto potete usare anche il limone. Tagliare un limone a metà, aggiungere sopra il bicarbonato di sodio e strofinare con la granella. Il succo di limone, come l’aceto, è efficace nella rimozione dei depositi di calcare. Risciacquare successivamente.

Fase 6: Asciugare e lucidare Dopo aver rimosso tutte le macchie, asciugare accuratamente il lavandino con un panno in microfibra. Questo è essenziale per evitare che si formino nuove macchie d’acqua. Per far brillare il tuo lavandino, applica qualche goccia di olio d’oliva su un panno in microfibra e strofina a grana. Rimuovi l’olio in eccesso e voilà!