Anche in inverno, non dimenticare le tue cesoie. Alcuni fiori devono essere potati severamente per garantire le fioriture più belle in pochi mesi.

La potatura è un lavoro cruciale per i giardinieri, poiché incoraggia una nuova crescita e tiene le piante sotto controllo. Un esperto ha condiviso in esclusiva cosa potare durante i mesi invernali. Craig Wilson, co-fondatore, direttore ed esperto di giardinaggio di Gardeners Dream, afferma che con l’arrivo del freddo invernale, è ora di indossare i guanti da giardinaggio per uno dei compiti più cruciali del calendario del giardinaggio: i giardinieri, la potatura. Mentre il resto del giardino si prende il meritato riposo, questa è l’occasione perfetta per modellare e preparare le piante per la primavera che verrà.

Rose: sono le classiche preferite da giardino, celebrate per i loro fiori e la loro fragranza. La potatura delle rose aiuta a stimolare la crescita, si consiglia di addestrare le rose a incoraggiare i fiori rivolti verso l’esterno. Rimuovi qualsiasi legno morto, danneggiato o malato e pota i rami rimanenti fino a ottenere un bocciolo rivolto verso l’esterno per modellare il cespuglio e incoraggiare la crescita verso l’esterno. Segui questo aprendo il centro del cespuglio rimuovendo i rami che crescono verso l’interno. Ciò contribuirà a migliorare la circolazione dell’aria e la penetrazione della luce, riducendo il rischio di malattie e favorendo fioriture sane.

Clematide: le clematidi si trovano in molti giardini, apprezzate per i loro fiori belli e grandi. Ma devi controllare a quale gruppo appartiene la pianta prima di prendere in mano le cesoie. Se hai una pianta del gruppo due, queste sono le varietà a fioritura precoce o di mezza stagione che fioriscono sia su legno vecchio che nuovo, quindi dovrebbero essere potate leggermente a fine inverno o all’inizio della primavera. Bisogna fare attenzione a rimuovere gli steli morti o deboli, tagliando gli steli rimanenti in un paio di gemme forti per incoraggiare una crescita e una fioritura robuste. Le clematidi del gruppo tre sono quelle che fioriscono a fine estate su una nuova crescita e possono essere potate pesantemente ogni anno. Vanno potati drasticamente a fine inverno. Ciò significa ridurre tutti gli steli dell’anno precedente fino a un paio di gemme forti a circa 6-12 pollici sopra il livello del suolo, il che incoraggerà un flusso di nuova crescita e una profusione di fioriture.

Glicine  : è una magnifica pianta rampicante, nota per i suoi fiori colorati di colore blu, rosa o bianco. La potatura regolare garantisce un migliore controllo della pianta e una fioritura più prolifica. In pieno inverno si tagliano i germogli laterali, accorciati l’estate precedente, a due o tre germogli dalla base per migliorare la struttura della pianta e concentrare le energie sulla formazione dei fiori primaverili. Dovrai quindi rimuovere qualsiasi crescita indesiderata o eccessiva, soprattutto attorno alle finestre e alle grondaie per mantenere la forma e controllare le dimensioni della pianta.