Smetti di buttarlo via se vuoi rendere invidiosi i tuoi vicini con fiori e piante che sbocciano.

Vuoi coltivare piante e fiori sontuosi, suscitando l’invidia dei tuoi vicini? È semplice; Astenersi dall’eliminare qualcosa che viene comunemente trascurato. Scopriamo cos’è e come utilizzarlo per trasformare ogni angolo in un paradiso floreale!

Trucco per piante da fiore

Ottenere piante e fiori rigogliosi in casa o sul balcone è alla nostra portata; basta attenersi ad alcune misure e trarre vantaggio da qualcosa che ha il potenziale per stimolare una crescita inarrestabile. Adornerai il tuo spazio con una magnifica flora, esaltandone il calore.

Puoi ottenere risultati eccezionali senza sforzo ovunque. Ma qual è la chiave per favorire la crescita delle piante e migliorare le fioriture? Sveliamo cosa non bisogna scartare quando si acquista questo frutto.

Un semplice seme per piante magnifiche

Quante volte hai comprato questo frutto esotico e ti sei sbarazzato del nocciolo? D’ora in poi astenetevi dal farlo perché questo seme ha proprietà benefiche eccezionali per le piante.

Infatti, questo nocciolo situato all’interno del frutto è ricco di antiossidanti, aminoacidi, fibre, vitamina E e numerosi minerali.

Contiene minerali vitali cruciali per la crescita delle piante, tra cui potassio, zinco, calcio, azoto, manganese e fosforo, in grandi quantità.

Ovviamente copre tutto ciò che è essenziale per una crescita robusta delle piante e una fioritura duratura. Tuttavia, è fondamentale utilizzare correttamente i semi di avocado per ottenere risultati ottimali; Approfondiamo come.

Come utilizzare i noccioli di avocado per le piante

Il corretto utilizzo del nocciolo dell’avocado è fondamentale per ottenere un ottimo fertilizzante per le piante. Come già detto contiene sostanze essenziali per una crescita rigogliosa, per cui è necessario un uso preciso.

Dopo aver sbucciato l’avocado ed eliminato la polpa, emerge il nocciolo, ricoperto da uno strato protettivo. Lasciarlo riposare qualche istante dopo aver eliminato la polpa, quindi grattugiarne la maggior parte, lasciandone una parte intatta per un uso successivo.

Raccogliete poi tutte le ossa grattugiate e mettetele nel frullatore, aggiungendo 400 ml di acqua a temperatura ambiente. È sufficiente l’acqua del rubinetto, ideale per preparare i fertilizzanti alle piante e ottenere notevoli risultati. Inoltre, incorpora l’aceto, un catalizzatore essenziale per i nutrienti presenti nella buca.

Aggiungete un cucchiaio di aceto, chiudete il frullatore e frullate per circa tre minuti. Questo processo produce un potente fertilizzante, ma c’è ancora molto da fare; Ecco i prossimi passi.

Come ottenere e applicare il fertilizzante per i noccioli di avocado

Dopo aver mescolato per tre minuti, aggiungere all’impasto altri 600 ml di acqua a temperatura ambiente. Sigillare e frullare per altri due minuti.

Alla fine noterete un composto schiumoso. Trasferitelo in un altro contenitore e filtratelo con un colino per eliminare eventuali residui.

Attraverso questo processo si ottiene un potente fertilizzante, grazie all’aceto nella fase iniziale, che cattura le sostanze nutritive dall’osso. Il solido residuo può essere utilizzato interrandolo nel terreno degli alberi, favorendone la crescita.

Il concime liquido ottenuto può essere applicato alle piante, provocando fioriture esuberanti. Applicalo alle tue colture e osserva come le piante ringiovaniscono e diventano più forti in breve tempo.

Questo fertilizzante è adatto a varie piante, tra cui anthurium, gerani, orchidee e altro, sia in vasi da interno che da balcone. Pertanto non è più necessario buttare via i noccioli di avocado!