L’odore di sudore a volte può persistere sui vestiti anche dopo il lavaggio e l’asciugatura. Ecco perché condividiamo con te i consigli e le abitudini naturali da adottare per non ritrovarti più con i vestiti puzzolenti dopo il lavaggio.

Esistono diversi metodi per eliminare i cattivi odori del sudore. Tra succo di limone, bicarbonato di sodio o aceto bianco non mancano i prodotti naturali salvavita. Vediamo come sfruttarlo  con i riflessi da adottare per rimuovere gli odori di sudore.

biancheria puzzolente

Bucato puzzolente – Fonte: spm

Come si lavano in lavatrice i vestiti che odorano di sudore?

Questo trucco si basa sull’effetto sorprendente degli ingredienti naturali. Ricette che eliminano l’odore del sudore e proteggono i vestiti più a lungo.

ingredienti naturali

Ingredienti naturali – Fonte: spm

Prendi l’aceto e il suo effetto deodorante e smacchiante. Per sfruttarlo al meglio, preparate un secchio di acqua fredda, diluite l’aceto bianco e mescolate. Immergi i tuoi vestiti sudati per 30 minuti  e il gioco è fatto. Tutto quello che devi fare è metterli in lavatrice, quindi sciacquarli e asciugarli.

Se citiamo l’aceto, sarà difficile non menzionare il potere smacchiante del bicarbonato di sodio. Per utilizzare  questo must-have per tutti gli usi  , aggiungi  una tazza al carico di bucato  con il detersivo fatto in casa, quindi lava in acqua fredda.

L’altro ingrediente naturale da non perdere nientemeno che il limone. Preparare un succo di limone da versare direttamente sul carico di biancheria per  disintegrare i batteri responsabili dei cattivi odori.

Nel caso in cui l’odore persista, opta per inzuppare i vestiti prediligendo due tazze di bicarbonato di sodio anziché una sola. Quindi lascia i vestiti nella bacinella  per un giorno intero o anche 24 ore.

Va notato che per evitare passi falsi, è meglio fare riferimento alle informazioni sulle etichette dei propri vestiti.

Altri consigli e trucchi per sbarazzarsi dell’odore di sudore sui vestiti

Suggerimento n. 1

Spesso, i vestiti puzzolenti possono essere il risultato di un problema inerente alla lavatrice. Ciò può essere causato da un accumulo di sporco o detersivo sul bucato, oli per il corpo e altri residui. Di conseguenza, viene creato un ambiente molto favorevole alla crescita di muffe. Sarà quindi necessaria un’accurata  pulizia  della macchina.

pulizia della lavatrice

Pulizia della lavatrice – Fonte: spm

Come puoi vedere, con così tanti elementi che si svolgono all’interno della nostra lavatrice, è facile ritrovarsi con vestiti dall’odore sgradevole. La cosa migliore da fare è quindi agire subito lavando i panni subito dopo la sudorazione. Inoltre, per evitare che l’umidità incoraggi la proliferazione dei batteri, assicurati di far asciugare  prima i vestiti all’aria aperta rigirandoli.

Suggerimento n. 2

Le cellule morte della nostra pelle sono responsabili della manifestazione della maggior parte dei batteri responsabili dei cattivi odori. Primo riflesso, capovolgere gli indumenti per lasciare che i prodotti per la pulizia  agiscano più direttamente sul lato più sporco del bucato . Noterai anche che un tessuto di cotone manterrà meno odori rispetto a un tessuto in poliestere o anche ai tessuti sintetici.

Suggerimento n. 3

Riducendo della metà il carico di biancheria, il lavaggio verrà eseguito correttamente poiché l’acqua sarà in grado di penetrare più facilmente nelle fibre. Inoltre, se non vuoi sprecare i tuoi sforzi di pulizia, evita di usare ammorbidente perché lascerà uno strato sul bucato che catturerà batteri e odori. Per non lasciare che i residui macchino i tuoi vestiti, preferisci il bicarbonato di sodio o l’aceto  che fungeranno da ammorbidenti naturali.

Suggerimento n. 4

Asciuga i tuoi vestiti all’aria aperta piuttosto che in un’asciugatrice. Quest’ultimo pur essendo molto pratico, l’asciugatura all’esterno non è solo ecologica ed economica  ma elimina anche odori e microbi grazie ai raggi UV. Inoltre, evita alcuni errori di lavaggio che potrebbero  aumentare notevolmente il tempo di asciugatura del tuo bucato.

Assicurati, tuttavia, che i tuoi vestiti  siano completamente privi di odori di sudore  prima di asciugarli. Se sono ancora puzzolenti, trattali di nuovo e fai un altro lavaggio.