Alcuni ambienti della casa accumulano più umidità e richiedono una manutenzione speciale per eliminare la muffa e i suoi inconvenienti. Inoltre, quando il livello di umidità è particolarmente elevato, il tuo benessere e la tua salute possono risentirne. Ecco come eliminare l’umidità in casa con consigli semplici ed efficaci.

Il livello di umidità ideale in una casa è considerato normale quando è del 50% per una temperatura di circa 20°C. Se è alto, può causare un vero problema di umidità. Carta da parati scrostata, macchie nere sul muro o sul soffitto, odore di muffa… Non c’è dubbio che la tua casa sia vittima dell’umidità .

casa sia vittima dell’umidità .

muro di umidità

Umidità sulla parete – Fonte: spm

Da dove viene l’umidità?

Questo inconveniente che la maggior parte delle persone incontra nelle loro case può avere diverse cause. Innanzitutto, può derivare da una ventilazione insufficiente. Le prese d’aria possono essere scarsamente pulite e le stanze della casa sono scarsamente ventilate. Quindi, se c’è il problema di infiltrazioni, perdite o danni d’acqua, vedremo apparire l’umidità nel terreno che sale nelle pareti e che possono essere vere fonti di problemi.

Diventa fondamentale, anzi vitale, risolvere il problema dell’umidità alla fonte per evitare l’installazione di muffe sulle pareti e in molti altri luoghi della casa come i soffitti, le fughe o i bordi delle finestre. Oltre al loro aspetto sgradevole, le muffe provocano allergie respiratorie quando le loro spore vengono inalate e possono esacerbare l’asma. Per non parlare dell’odore di muffa che condiziona il tuo benessere e il tuo comfort in casa.

Come eliminare naturalmente le tracce di umidità in casa?

  1. Bicarbonato di sodio per rimuovere le tracce di umidità
parete di cottura

Bicarbonato di sodio per combattere le tracce di muffa – Fonte: spm

È un ingrediente multiuso, popolare nelle pulizie domestiche. Per rimuovere le macchie verdi e nere dalla muffa sui muri, è un ingrediente salvavita. Grazie ai suoi componenti assorbenti e abrasivi, il bicarbonato di sodio elimina le muffe e allo stesso tempo neutralizza gli odori di muffa sulle pareti. Per fare ciò avrai bisogno di:

  • 3 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiai di perossido di idrogeno

Mescolare i due ingredienti e applicare il preparato sulle zone interessate dall’umidità. Quindi strofinare con un pennello per sbloccare le tracce di muffa e rimuovere le macchie antiestetiche. Risciacquare con un panno in microfibra umido, quindi asciugare con un panno asciutto.

  1. Sale marino per assorbire l’umidità

Come il bicarbonato di sodio, il sale marino ha la capacità di assorbire l’umidità che in genere colpisce gli spazi interni. Disinfetta e combatte gli odori causati dalle muffe.

Per usarlo, avrai bisogno di:

  • 3 cucchiai di sale marino
  • 5 gocce di olio essenziale di lavanda

In una ciotola mescolate il sale con l’olio essenziale di lavanda poi mettete questo preparato in più bustine o piattini che andrete a posizionare negli armadietti per assorbire l’umidità. Dopo due o tre settimane rinnovare questa preparazione e sostituire le vecchie bustine con quelle nuove.

  1. Aceto bianco per combattere l’umidità
aceto da parete

Aceto per combattere l’umidità – Fonte: spm

È l’acidità dell’aceto bianco che aiuta a  combattere  le muffe sui muri ea neutralizzare i cattivi odori dell’umidità. Può essere utilizzato in tutti gli ambienti della casa soggetti a umidità. Pertanto, dovrai diluire l’aceto bianco in acqua e versare il preparato in un flacone spray. Per utilizzarlo ti basterà spruzzare la soluzione sulle zone interessate dall’umidità, lasciare agire per qualche minuto, quindi strofinare con un panno per pulire le tracce di muffa. Infine, pulire con un panno pulito e asciutto.

  1. Olio dell’albero del tè per rimuovere le tracce di umidità

È un prodotto naturale che aiuta a sradicare i batteri e rallentare la crescita delle muffe. Per utilizzare, diluire due cucchiai di olio di melaleuca in una tazza d’acqua. Trasferire la soluzione in un flacone spray e poi spruzzare la soluzione sulle zone interessate dall’umidità come il bagno, la cucina o anche le pareti di casa.

  1. Cristalli di soda per rimuovere l’umidità dalle pareti

Come il bicarbonato di sodio, i cristalli di soda sembrano efficaci nella lotta contro le tracce di umidità. Per fare questo, diluisci quattro cucchiai di cristalli di soda in un litro d’acqua e usa questa soluzione per spruzzare le parti della casa interessate dall’umidità. Lasciare agire per qualche minuto quindi strofinare con una spugna e passare con un panno asciutto.

Per eliminare l’umidità e la muffa nella tua casa, adotta questi suggerimenti, oltre a ventilare regolarmente la casa e installare un assorbitore di umidità.