Sia in bagno che in cucina, le fughe delle piastrelle rimangono esposte all’umidità e allo sporco. Dopo il lavaggio, le piastrelle possono diventare lucide, ma per quanto riguarda le fughe che si scuriscono e perdono lucentezza. Ecco un trucco efficace per pulirli senza sforzo.

Le fughe delle piastrelle del pavimento richiedono una manutenzione costante e per una buona ragione vengono utilizzate tutti i giorni. E col tempo assumono un aspetto logoro e sporco. Ma per farti risparmiare ore di sfregamento e spesso senza risultati visibili, ti offriamo nel nostro articolo un trucco semplice ed efficace per raggiungere questo obiettivo. Basta un po’ di olio di gomito, pochi ingredienti e il gioco è fatto!

Un trucco facile e senza sforzo per pulire le fughe delle piastrelle

– Bicarbonato di sodio

Se il tuo pavimento piastrellato sembra grigio e le fughe si sono annerite, il bicarbonato di sodio è il tuo alleato. Abbiamo tutti un barattolo di questa polvere bianca a casa per pulire, strofinare e  lucidare molte superfici della casa . Inoltre, è un prodotto economico, ecologico e non tossico che preserva l’ambiente. Per pulire le fughe delle piastrelle con questo ingrediente, basta mescolare in un secchio, quattro cucchiai di bicarbonato di sodio e un po’ d’acqua. Spruzzare il composto sulle piastrelle, lasciare agire qualche minuto quindi strofinare con una spazzola o una spugna. Passa un mocio pulito inumidito con acqua per risciacquare.

pulire il pavimento con bicarbonato di sodio

Pulizia del pavimento con bicarbonato di sodio – Fonte: spm

Per una maggiore efficienza, puoi aggiungere aceto bianco a questo suggerimento. Per fare ciò, spruzza prima semplicemente dell’aceto bianco sulle piastrelle. Lasciare in posa per qualche minuto, quindi spruzzare la miscela di acqua e bicarbonato. Strofina le piastrelle e le fughe con una spazzola, quindi risciacqua con acqua pulita. Con questo trucco puoi dire addio alle fughe sporche   e far brillare le tue piastrelle in pochissimo tempo.

strofinare le articolazioni con bicarbonato

Strofinare le fughe con una spazzola – Fonte: spm

Altri consigli per la pulizia per dire addio alle fughe annerite?

– La pietra d’argilla

Se vuoi pulire le tue piastrelle sporche, la pietra di argilla è un innegabile alleato. Per utilizzarlo, immergi una spugna umida in questo prodotto, quindi strofina le fughe. Quindi risciacquare con acqua pulita con uno straccio pulito. Sappi che la pietra di argilla è un detergente multiuso molto efficace per sgrassare e brillare senza sforzo oltre ad essere ecologico ed economico. Ha anche altri usi in cucina per pulire il lavello, il piano di lavoro, i piani cottura in vetroceramica o il forno.

– Il Bianco di Meudon

Da sempre utilizzato dalle nostre nonne, questo prodotto naturale viene però a volte dimenticato come detergente. Si tratta comunque di un prodotto molto efficace, contenente particelle di carbonato di calcio e  che permette di restituire la brillantezza originaria alle fughe di piastrelle sporche e annerite. Per utilizzarlo è sufficiente formare una pasta mescolando 100 grammi di questa polvere bianca con cinque cucchiai di acqua. Applicare questo prodotto con una spugna umida sulle piastrelle e lasciare agire per un’ora prima di strofinare le fughe con un pennello o una spugna ruvida e risciacquare. Non dimenticare di passare uno straccio pulito e asciutto per completare la pulizia e rimuovere l’umidità in eccesso.

– Ammoniaca

Chiamata anche idrossido di ammonio, l’ammoniaca si adatta a molti usi di pulizia. Per eliminare macchie e muffe, questo è il prodotto ideale. Tuttavia, va notato che l’esposizione a questo prodotto può causare difficoltà respiratorie o addirittura ustioni agli occhi.  È quindi indispensabile indossare mascherina e guanti domestici per utilizzarla. Così come deve essere diluito in una grande quantità di acqua e la stanza che si vuole pulire deve essere ventilata. Per fare questo, inumidire un panno con la miscela di acqua e ammoniaca e strofinare le fughe delle piastrelle che riacquisteranno tutto il loro antico bianco.

risultato della pulizia

Risultato dopo la pulizia – Fonte: spm

Altri consigli con sapone nero liquido o detersivo per piatti ti permetteranno di trovare un pavimento perfettamente pulito facilmente e senza troppa fatica.