L’acqua distribuita nelle nostre case è acqua dura, detta anche acqua dura. Questo è ricco di ioni calcio e magnesio, responsabili della formazione del tartaro. Questo spiega la comparsa di depositi di calcare sul fondo della ciotola. Sulle pareti della ciotola compaiono poi antiestetiche macchie gialle o marroni. Per restituire il bianco al tuo wc, scopri come rimuovere il calcare dal water, grazie a questo potente ingrediente.

L’acqua dura provoca molti disagi nelle nostre case. Oltre a disincrostare i nostri elettrodomestici  e causare un consumo eccessivo di energia,  favorisce la formazione di depositi di calcare nel water. Ecco come appaiono le macchie giallastre o marroni sulle pareti della ciotola. Per ovviare a questo inconveniente, è inutile usare la candeggina. Questo ingrediente è più efficace.  È borace.

Come usare il borace per rimuovere le incrostazioni dai bagni?

WC calcificato

Chiamato anche acido borico, il borace ha proprietà sbiancanti e aiuta a rimuovere le macchie e gli odori dell’acqua dura. Combinato con aceto bianco, aiuta  a superare i depositi di calcare nella tazza del water.

Infatti, l’aceto bianco da parte sua, contiene acido acetico e dissolve efficacemente il calcare. Viene anche utilizzato per disincrostare elettrodomestici come lavatrici, macchine da caffè, bollitori e ferri da stiro. L’aceto bianco è anche un detergente naturale, efficace per eliminare le macchie ostinate che si depositano sul fondo del water. Oltre alle sue proprietà disincrostanti e pulenti, l’aceto bianco  è rinomato anche per le sue proprietà deodoranti.  

Per decalcificare il tuo gabinetto, inizia prima mescolando in un flacone spray, ¾ tazza di borace, 1 tazza di aceto bianco, 10 gocce di olio essenziale di lavanda e 5 gocce di olio essenziale di limone. Versa la soluzione sul fondo del water, assicurandoti di bagnare bene i lati del water. Lasciare in posa qualche ora o anche tutta la notte. Il giorno successivo, strofina la ciotola con lo scopino. Quindi tira lo sciacquone per sciacquare. Il tuo water sarà pulito, decalcificato e avrà un odore di fresco.

Per pulire efficacemente il water, puoi anche immergere una spugna in microfibra nell’aceto bianco e strofinarla sul sedile del water, sul pulsante di scarico e sul sedile.

Strofina il water

Quali sono gli altri ingredienti per disincrostare il wc?

Oltre all’acido borico, puoi utilizzare prodotti naturali per rimuovere i depositi di calcare.

  • Cristalli di soda per disincrostare i bagni

I cristalli di soda sono efficaci  per pulire i bagni,  ma anche per decalcificarli. Per fare questo, prima fai bollire un litro d’acqua, quindi mescola l’acqua bollente con 3 cucchiai di cristalli di soda in una bacinella. Non dimenticare di indossare i guanti.  Versa la soluzione nel water e lascia riposare per 15 minuti. Quindi, strofina i lati e il fondo della tazza con uno scopino e poi tira lo sciacquone.

  • Acido citrico per rimuovere le incrostazioni dai servizi igienici

L’acido citrico è un prodotto naturale e biodegradabile, molto apprezzato nella manutenzione della casa. Infatti, grazie alle sue proprietà anticalcare,  elimina il calcare dai servizi igienici  e da tutti gli elettrodomestici. Per rimuovere efficacemente le antiestetiche macchie gialle o marroni sul fondo del water, mescola in una ciotola un litro di acqua bollente con 3 cucchiai di acido citrico. Dopo aver diluito bene il prodotto,  versate il composto nella tazza,  lasciate agire per 15 minuti, quindi strofinate la tazza con lo scopino e tirate lo sciacquone.

Dovresti anche sapere che per affrontare il problema del calcare alla fonte, l’installazione di un addolcitore sarebbe un’alternativa per mantenere puliti i tuoi servizi igienici a lungo termine. Beneficerai così di acqua fresca in tutta la casa e dirai addio ai disagi causati dall’acqua dura, soprattutto in cucina e in bagno.