Questi due ingredienti puliranno la tua toilette meglio della candeggina

Questi due ingredienti puliranno la tua toilette meglio della candeggina

Pulire i bagni non è la tua attività preferita, lo sospettiamo. Questo è il motivo per cui ci impegniamo a fornirti regolarmente i mezzi più semplici e meno restrittivi per superare questo compito domestico. Perché tra il calcare che appanna i sanitari del bagno, gli antiestetici segni gialli nella tazza e gli odori indelicati che si accumulano, non si può decentemente saltare la pulizia. Oggi vi sveliamo alcuni metodi molto efficaci basati su due potenti ingredienti che puliranno la tua toilette meglio della candeggina. La ciliegina sulla torta: sono economici ed ecologici!

candeggina

Perché la candeggina non fa brillare i bagni?

In generale, la maggior parte delle persone sopravvaluta questo detersivo molto popolare: si aspetta che rimuova facilmente tutto lo sporco dalla toilette, imbianchi perfettamente la zona e dia una bella lucentezza. Solo che la realtà si rivela completamente diversa. Semplicemente perché questo detergente non è abbastanza potente per rimuovere il calcare. La candeggina maschera solo lo sporco presente decolorandolo. Dopo poco tempo, le macchie riappaiono in massa.

Come far brillare il bagno?

Se stavi cercando un rimedio efficace in grado di offrirti il ​​risultato desiderato, sei arrivato nel posto giusto! Esiste appunto un detergente naturale  composto da soli 2 ingredienti che farà il trucco alla perfezione: si tratta di aceto bianco e bicarbonato di sodio. Due prodotti che si sono affermati ormai da molti anni. Inoltre, le nostre nonne giuravano per loro. E giustamente, visto che hanno incredibili proprietà smacchianti, sbiancanti e deodoranti. Testata e approvata, questa soluzione è particolarmente indicata per la pulizia dei vostri wc, ma anche di lavelli, vasche da bagno e piastrelle.

Ecco come farlo: per prima cosa cospargi la ciotola con il bicarbonato di sodio. Dopo 15 minuti, versare l’aceto bianco. Ciò causerà una reazione chimica che abbatterà i depositi di calcare ostinati. Lasciare agire per altri quindici minuti, quindi strofinare la zona con un apposito pennello e far scorrere l’acqua più volte. La pulizia e la lucentezza torneranno!

Buono a sapersi  : se ci sono ancora tracce di sporco, puoi applicare del succo di limone. Questo agrume ha anche proprietà detergenti e sbiancanti. Oltre a eliminare le macchie, fornirà un piacevole aroma a tutta la toilette.

Per pulire i bagni

Rimedi naturali per deodorare e profumare il bagno

Per mantenere un’igiene impeccabile, devi assicurarti che le superfici e gli elementi del bagno vengano disinfettati quotidianamente utilizzando i prodotti appropriati. Senza contare che le zone più umide favoriscono la formazione di muffe e quindi di cattivi odori. Pertanto,  se vuoi che il tuo bagno abbia un buon profumo , le soluzioni naturali di seguito ti saranno di grande aiuto.

  • Svuota regolarmente il bidone della spazzatura, è spesso attraverso questo che fuoriescono odori sgradevoli. Risciacquare con acqua e aceto bianco. Asciugatela bene e cospargete il fondo con 2 cucchiaini di bicarbonato. Quindi posiziona il sacco della spazzatura e lascia che la polvere bianca agisca silenziosamente. Grazie al suo potere deodorante, i cattivi odori scompariranno. Sostituisci frequentemente il bicarbonato di sodio affinché il suo effetto sia più efficace e duraturo. Non esitate ad aggiungere anche qualche goccia di olio essenziale aromatico in modo che il contenitore rimanga sempre fresco.
  • Se pensate che i cattivi odori provengano dalle pipe, c’è un altro trucco molto efficace: in un secchio, aggiungete dell’acqua, qualche cucchiaio di bicarbonato e qualche goccia del vostro olio essenziale preferito. Tutti i cattivi odori verranno assorbiti e neutralizzati.
  • Deodorante preferito, anche l’aceto bianco è un’opzione da considerare. Mescolare parti uguali con acqua e versare la soluzione in un flacone spray. Spruzzare le diverse aree che possono innescare cattivi odori. Quindi pulire queste superfici con un panno umido. L’aceto eliminerà gli odori sgradevoli e impedirà la formazione di muffe. Non esitate a versarlo direttamente nello scarico per disinfettare i tubi.
  • Vuoi creare il tuo deodorante per ambienti fatto in casa? Mescola due tazze d’acqua con un cucchiaino di bicarbonato di sodio, un cucchiaino di aceto e 10 gocce di olio essenziale di lavanda o limone. Niente più cattivi odori in bagno!
  • Puoi anche fidarti del limone per scacciare quegli odori forti. Poche fettine messe qua e là e il gioco è fatto. Un velo di agrumi profumerà tutta la stanza.

Buono a sapersi  : infine, per eliminare i cattivi odori, non dimenticare di ventilare o aerare il bagno per qualche minuto dopo ogni utilizzo. Questo eviterà anche l’eccesso di umidità che porta alla comparsa di muffe e batteri. Inoltre, è importante asciugare sempre bene gli asciugamani in modo che non conservino quel soffocante odore di muffa quando rimangono umidi troppo a lungo.

Hit enter to search or ESC to close.