Non molte persone lo sanno, ma ecco come infilare un ago in 3 secondi

Non molte persone lo sanno, ma ecco come infilare un ago in 3 secondi

A meno che non si sia immersi nel mondo del cucito, infilare un semplice ago può diventare per alcuni una vera e propria tortura. Capita però a tutti noi di dover rammendare un indumento bucato in caso di emergenza. Invece di rinunciare, con il pretesto che il filo si rifiuta di entrare nell’ago, ti semplificheremo il compito. La frustrazione è finita! Ecco alcuni semplici consigli che salveranno la giornata!

mettere un filo in un ago

logo pinterest

Mettere un filo in un ago – Fonte: spm

Come mettere facilmente un filo in un ago?

Anche se ci sono vari trucchi per riparare un buco in un indumento senza cucire, vale sempre la pena fare a casa per rifare l’orlo ai pantaloni, cucire un bottone capriccioso o un brutto buco che rovina l’outfit. Pertanto, non avrai più bisogno di cercare i costosi servizi di un sarto. Sì, ma ecco, il caso non è così semplice come si potrebbe pensare. Infilare un ago non è sempre divertente: molte persone non lo fanno bene la prima volta, se non del tutto. Bisogna essere pazienti, avere un certo tatto e una vista irreprensibile per infilare il filo nella cruna di un ago. E cosa c’è di più frustrante che ripetere l’operazione più volte senza successo? Fortunatamente, ci sono sempre soluzioni per evitare di sudare. Infila il filo nell’ago senza agitarti o perdere troppo tempo, è possibile! Hai mai pensato di bagnare l’estremità del filo? Questo è un trucco molto popolare che funziona già molto bene. Ma, se nonostante tutto, il compito sembra ancora laborioso, ecco tre tecniche che possono semplificarti il ​​lavoro.

  • Il trucco della moneta

Questo metodo richiederà alcuni minuti, ma è efficace. Prendete un pezzo di filo di rame abbastanza lungo, piegatelo a metà avendo cura di lasciare aperta l’estremità piegata con l’asola. Quindi, posizionaci sopra due monete (20 centesimi per esempio), lasciando questa estremità sporgente. Incolla i pezzi insieme con un po’ di nastro adesivo in modo che non si muovano. Quindi prendi l’ago e infilalo attraverso questo anello, sarà quindi più facile far passare il filo. Ora prendi il filo che vuoi infilare e passalo attraverso l’occhiello dell’estremità piegata. Tutto quello che devi fare è continuare l’operazione estraendo l’ago per far passare il filo attraverso di esso.

 

  • Il trucco dello spazzolino da denti

Quest’altra tecnica è più veloce. Tutto quello che devi fare è prendere il filo interdentale e metterlo al centro delle setole di uno spazzolino da denti. Quindi prendi l’ago e spingilo contro i capelli appena sopra il filo che vuoi infilare. Usando un altro ago, tira semplicemente il filo fuori dal piccolo foro. Vedrai quanto velocemente e facilmente entrerà nella cruna dell’ago.

  • Il trucco del berretto

Infine, esiste un metodo che prevede l’utilizzo del tappo di plastica di qualsiasi bottiglia di soda. Cosa fai da te con il tuo infila ago. Con un coltello affilato, fai un piccolo taglio verticale sul lato del filo. Quindi prendi un pezzo di filo e piegalo a metà per fare un’asola. Inserirlo nella fessura del cappuccio, lasciando l’occhiello all’esterno. La parte interna può essere fissata con un po’ di colla. Quindi fai scorrere l’occhiello nella cruna dell’ago e usando l’occhiello, inserisci il filo per cucire. A questo punto, l’anello creato ti permetterà di infilare un ago molto facilmente, anche se la tua vista sta venendo meno.

Come scegliere il filo giusto per infilare facilmente un ago?

Ovviamente, per facilitarti il ​​lavoro, devi puntare sulla migliore combinazione ago/filo. Le punte dell’ago sono studiate per il tessuto, la cruna è stata creata per accogliere il filo e la scanalatura si adatta alla dimensione del filo. Il filo deve quindi passare attraverso l’occhiello, ma non deve essere troppo sottile, altrimenti può facilmente strapparsi, aggrovigliarsi o saltare i punti. Al contrario, se il filo è spesso, non passerà facilmente l’occhiello o si incepperà ad ogni fase di cucitura. È quindi sempre importante scegliere il filo giusto per l’ago giusto!

 

punta dell'ago

logo pinterest

Ago punto croce – Fonte: spm

Come infilare un ago per punto croce?

Prima di infilare, determina la quantità di filo necessaria per il punto croce che desideri terminare. Successivamente, srotola il rotolo di filo da ricamo e taglia alla lunghezza desiderata. Ma attenzione, non puoi usare il filo a sei capi per il tuo punto croce. Questo renderà i tuoi ricami troppo spessi. Pertanto, è meglio utilizzare un singolo filo di filo da ricamo. Se hai bisogno di più ciocche, usane un massimo di due.

È ora di infilare il tuo ago da ricamo a punto croce. Fai un nodo a un’estremità del filo. In questo modo sarai sicuro che non cadrà durante la cucitura, una volta inserito nella cruna dell’ago. Ricorda che l’ago per punto croce richiede una cruna più grande di un ago standard, da qui la necessità del nodo. A questo punto, inserisci il singolo filo di filo da ricamo che è legato a un’estremità nella cruna dell’ago. L’anello di tenuta è abbastanza grande, quindi è improbabile che manchi il foro. Tocca a te adesso, mettiti al lavoro ricamando!

Hit enter to search or ESC to close.