Scoprire il potenziale delle cascate di agrumi come fertilizzante gratuito ed efficace può rivoluzionare la crescita delle piante, ma è una ricorrenza che il menu si scarta. A medida que llega el invierno, no es sólo la temporada para recolectar cáscaras de huevo y cebolla; È anche il momento migliore per migliorare la potenza delle cascate di agrumi per nutrire le piante.

Perché? Cascate di agrumi?

Il valore che passa per alto dalle cassette di agrumi radicali nella loro composizione ricca di sostanze nutritive, che contiene fosforo, potassio, azoto e altro ancora. Quando vengono introdotte nel suolo, queste piante si trasformano in una festa per i microrganismi del suolo, provocando così una cascata di liberazione di sostanze nutritive che avvantaggiano la crescita delle piante.

Inoltre, le cassette degli agrumi contengono pectina, una sostanza conosciuta per migliorare l’attività microbica del suolo nel tempo in cui regolano i livelli di umidità. Questa doppia funzione assicura un’idratazione ottimale del suolo, fondamentale per il vigore delle piante durante le fasi di formazione.

Cosecha e preparazione:

Il metodo preferito è asciugare le cassette degli agrumi, sia con l’aiuto della cottura centralizzata che con l’asciugatura in forno. Una volta secca, le casse possono essere polverizzate facilmente utilizzando elettrodomestici da cucina o un bastone, preparandoli per incorporarli alla terra.

Para este propósito se puede utilizar cualquier variead de citricos, ya sea mandarina, naranja, limón, pomelo o lima.

Sollecitazione di piante:

L’integrazione della polvere di polvere di agrumi nel substrato delle piante dimostra di essere il metodo più efficace. Una pauta general sugiere añadir 2 cucharadas de polvo de citricos por litro de sustrato, pudiendo llegar a constituir hasta un 20% de la mezcla total.

Non preoccupatevi per esagerare; L’eccesso di polvere di agrumi non danneggerà le piante, solo migliorerà la tua crescita. Adottare le cassette di agrumi come fertilizzante non solo preservare le risorse, ma anche massimizzare il potenziale delle piante, dando loro una cosa abbondante.