Le nostre nonne hanno capito l’importanza del riciclo in casa, trovando nuova vita anche negli scarti di cucina. Uno di questi tesori sono le bucce d’aglio, che hanno usi sorprendenti oltre a aromatizzare i piatti. Aglio e cipolla sono alimenti base culinari che esaltano innumerevoli ricette con i loro sapori distinti. Ma dopo aver aggiunto l’aglio in un piatto, invece di buttare via le bucce, le nostre nonne avevano un asso nella manica del risparmio. Invece di sprecarle, le bucce d’aglio possono essere riutilizzate in modo intelligente ed economico. La saggezza di questa nonna si estende al giardinaggio e offre una soluzione semplice ma efficace per la protezione delle piante. Per sfruttare le proprietà antifungine e antiparassitarie dell’aglio potete preparare un infuso fatto in casa. È così che:
  1. Riempi una pentola con 1 litro d’acqua.
  2. Aggiungere nella pentola le bucce di 4 spicchi d’aglio.
  3. Portare a ebollizione il composto e lasciarlo cuocere a fuoco lento per circa trenta minuti.
  4. Una volta raffreddato, filtrate il liquido e trasferitelo in una bottiglia spray.
  5. Spruzzare il liquido infuso sulle foglie e sulla base delle piante per proteggerle dalle malattie.
Utilizzando questo rimedio naturale, non solo ridurrai al minimo gli sprechi, ma nutrirai anche il tuo giardino con una soluzione sostenibile.