Indispensabile in casa, il panno in microfibra è il nostro più prezioso alleato quando si tratta di pulire. Ecologico e biodegradabile, è lo strumento che ci allevia in varie macchie grazie al suo forte potere sgrassante. Il must: a volte basta un po’ d’acqua, senza nemmeno bisogno di detersivo! Dal pavimento al soffitto, il panno in microfibra assorbe sia la polvere che le sostanze grasse. Autosufficiente e molto resistente, si differenzia dal classico telo che va scosso regolarmente. Con le sue fibre finissime che assorbono lo sporco, può essere utilizzato anche asciutto per spolverare i mobili del tuo interno e offrire un risultato impeccabile!

Scommettiamo anche che ne hai già alcuni a casa in tutte le taglie e colori. Ma se è diventato fondamentale facilitare le faccende domestiche, dalla cucina al bagno passando per l’abitacolo dell’auto, resta il fatto che il panno in microfibra non può essere usato per tutto! Sì, chi l’avrebbe mai detto, nonostante la sua grande versatilità, la sua applicazione non deve essere sistematica.

Scopri ora le 3 cose per cui i tuoi panni in microfibra non sono adatti!

specchio pulito

Pulisci uno specchio – Fonte: spm

specchi e vetri

I panni in microfibra sembrano molto morbidi, ma sono più dannosi di quanto pensi. Possono, ad esempio, causare graffi durante la pulizia di specchi o vetri. Soprattutto se il panno è già stato utilizzato più volte e lo sporco si è incastrato nelle fibre del tessuto. Come devono essere puliti? Usa un panno di cotone morbido per pulire finestre, vetri e specchi.

mobili lucidi

I tuoi mobili hanno mobili rivestiti lucidi o lucidi? È meglio non pulirli con un panno in microfibra. Perché può danneggiare questo strato lucido rendendolo sempre più ruvido nel tempo. Per non parlare del fatto che i tuoi mobili possono diventare più statici da un panno in microfibra. Per pulire i tuoi mobili lucidi, è meglio usare un panno di cotone morbido e un po’ di acqua tiepida.

Legna

Presta attenzione al legno e a tutti gli elementi che hai in casa con questo materiale nobile. Un panno in microfibra può anche graffiare o danneggiare i tuoi oggetti. Può infatti distruggere lo strato protettivo, quello che impedisce all’umidità di penetrare nel legno. Utilizzare invece una spugna con il lato morbido o un canovaccio “normale”. Preparare una soluzione di acqua e aceto di pulizia o sapone verde. Per le macchie ostinate sul legno , potete usare un po’ di olio d’oliva.

panno in microfibra

Panno in microfibra per la pulizia del bagno – Fonte: spm

Cosa si può pulire con i panni in microfibra?

Puoi usare questo panno in molti luoghi della tua casa e dell’ufficio. La microfibra divisa è carica positivamente, che attirerà le particelle di polvere caricate negativamente come un magnete. Ecco perché il panno in microfibra è generalmente più efficace e anche più sicuro di un normale panno o di uno spray chimico per spolverare. La ciliegina sulla torta: basta sciacquarla a fine cottura per eliminare tutta la polvere assorbita. Puoi anche usarlo umido, rendendolo il miglior panno per la pulizia per l’uso quotidiano.

Vari usi dei panni in microfibra

  • Spolvera la casa
  • Pulisci i bagni
  • Dispositivi puliti
  • Pulisci i ripiani della cucina
  • Pulisci l’interno e l’esterno delle auto
  • Tutti gli oggetti che richiedono la pulizia con un tovagliolo di carta o di stoffa.

Suggerimento per la pulizia: utilizzare i panni in microfibra con un po’ d’acqua per pulire vari spazi e oggetti per uccidere un’ampia varietà di germi e batteri.

pulire uno straccio

Pulisci un panno – Fonte: spm

Come pulisci i tuoi panni in microfibra?

I panni in microfibra puliscono molto bene solo con acqua.

Puoi anche combinarli con i tuoi prodotti per la pulizia e disinfettanti preferiti. Quando pulisci con panni in microfibra, piegali in quarti in modo da avere più lati da pulire.

Assicurati di utilizzare panni in microfibra di alta qualità per ottenere i migliori risultati.