7 elettrodomestici da staccare la notte per abbassare la bolletta energetica: risparmierai

7 elettrodomestici da staccare la notte per abbassare la bolletta energetica: risparmierai

In tutto il mondo, molti di noi temono un aumento significativo della bolletta energetica durante la stagione fredda. Giustamente, visto che agli elettrodomestici che già utilizziamo quotidianamente in casa si aggiungerà l’uso del riscaldamento. Hai mai sentito parlare del “consumo fantasma” di tutti questi dispositivi? Contrariamente a quanto si crede, non basta spegnerli per evitare sprechi di energia. È solo scollegandoli completamente che sarai in grado di realizzare risparmi significativi.

Sfortunatamente, nella maggior parte delle case, la maggior parte degli elettrodomestici rimane accesa tutta la notte, anche quando non vengono utilizzati. Non è un vero spreco di energia? Se vuoi ridurre i costi devi assolutamente avere il riflesso di staccarli ogni sera prima di andare a letto. Ecco l’elenco di tutti i dispositivi che aumentano la tua bolletta annuale!

Prendi le buone abitudini: stacca la spina dai tuoi elettrodomestici inutilizzati!

Scollega una spina

Staccare la spina – Fonte: spm

Sì, è possibile ridurre la bolletta della luce. Devi ancora seguire alcune regole. Noterai cambiamenti significativi se segui una semplice routine quotidiana: scollega i dispositivi elettrici ed elettronici prima di andare a dormire. Troppi di voi credono ancora che spegnerli sia più che sufficiente per risparmiare energia. Impostore !

Ovviamente alcuni elettrodomestici sarebbero quasi impossibili da staccare, come il frigorifero o il congelatore. Ma altri meritano più attenzione per risparmiare sulle nostre bollette energetiche. Alcuni dispositivi come la televisione, il computer, l’impianto audio o la console di gioco continuano a consumare elettricità, anche da spenti. In media, i dati diffusi dall’Agenzia per l’ambiente e l’energia (Ademe) sono piuttosto istruttivi: questi “carichi fantasma” possono superare fino a 50 watt per nucleo familiare, il che equivale a un risparmio conseguente di oltre 80 euro all’anno. Quindi ha un buon senso. Mantenendo continuamente i tuoi dispositivi in ​​standby, sprechi energia inutilmente. Per non parlare dell’impatto ecologico sull’ambiente. Oro,

Ecco  gli elettrodomestici da staccare quotidianamente per risparmiare sulla bolletta della luce  :

1. Il forno a microonde

Il forno a microonde non viene utilizzato continuamente, siamo d’accordo. Sarebbe quindi molto più intelligente staccarlo dopo l’uso, o almeno durante la notte, perché continua a consumare energia elettrica anche se non lo si utilizza. Prendi, ad esempio, l’orologio digitale del tuo microonde. Perché tenerlo in standby inutilmente? A meno che tu non abbia bisogno di conoscere l’ora con urgenza, sarebbe molto più saggio scollegare questo dispositivo di notte.

2. Caricatori

Brulicano in casa e sono costantemente collegati alle prese. Vedete di cosa stiamo parlando? Tutti i caricatori per telefoni, computer, spazzolini da denti o rasoi elettrici. Allora perché tenerli sempre collegati senza nemmeno usarli? Certo, consumano meno dei grandi elettrodomestici, ma lasciarli collegati alle prese per ore è uno spreco di energia. Quindi prendi l’abitudine di scollegarli il più spesso possibile!

3.Computer

Ti occupi di telelavoro da un po’ di tempo? Quindi immaginiamo che usi il tuo laptop durante il giorno. Ma quando arriva la sera, lo spegni, vero? Beh, non è abbastanza. Anche in modalità ibernazione, continua a consumare energia. Sarebbe quindi più sicuro scollegarlo di notte. E se, al contrario, utilizzi il tuo computer solo periodicamente, non è una buona idea lasciarlo continuamente collegato: quando non lo usi per un lungo periodo, scollegarlo di tanto in tanto eviterà qualsiasi malfunzionamento del dispositivo. .

4. Televisione

Probabilmente è il tuo peggior nemico quando si tratta di dispendio energetico! Lo accendi solo la sera dopo il lavoro per rilassarti. Tuttavia, questo dispositivo rimane connesso 24 ore al giorno. E questo, anche per diversi anni! Ebbene, questo è un grosso errore: uno schermo TV, soprattutto quelli al plasma più recenti, consuma ancora energia, anche da spento. Prendi la decisione di scollegare il televisore prima di andare a dormire!

5.Stampante

È sempre utile avere una stampante a portata di mano. Grazie ad esso, si possono stampare scartoffie all’ultimo minuto. Il problema è che è costantemente in modalità di sospensione. Di’ a te stesso che ha anche la sua parte di responsabilità in termini di consumo. Ricordati di scollegarlo quando non lo usi.

6. Il condizionatore d’aria

Durante i mesi estivi più caldi, l’aria condizionata è un alleato preziosissimo nella vita di tutti i giorni, anche se è molto ghiotta anche dal punto di vista elettrico. Ma quando arriva l’inverno, è tempo di staccare la spina. Non commettere l’errore di tenerlo fuori. Staccandolo, farai almeno un piccolo risparmio!

Macchina per il caffè

Macchina da caffè – Fonte: spm

7. Piccoli elettrodomestici

Come abbiamo detto sopra, scollegando i tuoi elettrodomestici in standby, puoi risparmiare almeno il 10% all’anno. E i carichi fantasma riguardano anche tutti i piccoli elettrodomestici come macchine da caffè, frullatori, tostapane e altri elettrodomestici simili. È vero che, presi singolarmente, non vi è alcun impatto reale sui consumi. Ma se li combini insieme, pesa sulla bilancia: tutti questi dispositivi in ​​standby rischiano di aumentare la bolletta annuale.

Fin dal mattino, sei abituato a premere il pulsante della caffettiera o ad usare il frullatore per preparare un sano succo per la colazione. E presto, una volta usate, spegni queste macchine e vai a lavorare. Solo che, secondo gli specialisti, questi moderni dispositivi sono dotati di indicatori LED per visualizzare l’ora o altri dettagli. Nella mente collettiva, finché sono estinti, rimangono innocui. Impostore ! Ancora una volta, sarebbe più saggio scollegarli dopo l’uso e soprattutto durante la notte.

Come regola generale, a nessuno piace complicarsi la vita. Naturalmente, è sempre più pratico avere i dispositivi collegati in anticipo in modo che siano sempre operativi e per farci risparmiare tempo. Come semplificare il processo di disconnessione? Con questo piccolo trucco: scommetti sulle prese multiple con interruttore. Dovrai solo premerlo per scollegare o riattivare i tuoi dispositivi. Abbastanza semplice !

Hit enter to search or ESC to close.