Pulire la cucina è spesso un compito noioso, soprattutto a causa di macchie incrostate e schizzi di grasso sul piano di lavoro, ma anche sui piani cottura e sul forno. Tuttavia, è possibile pulire l’intera cucina in poco tempo, grazie ai prodotti naturali. Dai un’occhiata a questi suggerimenti per la pulizia per far brillare la tua cucina senza troppi sforzi.

Se ritieni che pulire la cucina sia una rottura di scatole, sappi che puoi far brillare la tua cucina in pochissimo tempo, semplicemente utilizzando due prodotti naturali.

cucina pulita

Pulizia della cucina – Fonte: spm

Come far brillare la cucina in poco tempo? 

  • Farina per pulire le macchie in cucina

Se il bicarbonato e l’aceto bianco sono l’  imbattibile binomio detergente , ci sono altri prodotti insospettabili che sono anche efficaci, come la farina. Questo può aiutarti a sbarazzarti facilmente delle macchie ostinate sui mobili della cucina

lavello pulito con farina

Farina per pulire la cucina – Fonte: spm

– Pulisci pentole e padelle

La farina è efficace per pulire pentole e padelle  e rimuovere tracce di grasso, grazie alla sua azione abrasiva. Per fare questo, cospargete un po’ di farina sulla vostra padella o sul fondo della casseruola e strofinate le macchie  con un panno in microfibra o una spugna morbida.  Quindi lava il tuo utensile con detersivo per piatti.

– Pulite la friggitrice 

Le patatine fritte sono una prelibatezza che mette tutti d’accordo, ma la friggitrice finisce sempre in pessimo stato. Per sgrassarla, scolatela prima dall’olio  e cospargetela di farina . Con una spatola togliere l’impasto che si è formato quando la farina viene a contatto con le tracce di olio. Tutto quello che devi fare è lavare la tua friggitrice con il tuo solito detersivo per piatti.

– Lucidare il lavandino 

leva polacca

Cospargere la farina nel lavandino – Fonte: spm

Per pulire e  lucidare il lavello senza graffiarlo , utilizzare la farina. Per fare ciò, inizia prima pulendo il lavandino con acqua calda e sapone di Marsiglia. Quindi asciugalo tamponando con un asciugamano pulito e stendi uno spesso strato di farina sul lavandino asciutto. È importante non lasciare gocce d’acqua  per evitare la formazione di grumi . Dovrai quindi solo strofinare il lavandino con una spugna morbida o un panno in microfibra per farlo brillare.

Per pulire in modo rapido ed efficace  un lavello in acciaio inox unto , è sufficiente ricoprirlo con uno spesso strato di farina. Questo assorbe tutte le tracce di grasso che ricoprono il lavandino. Quindi strofinare le pareti con un panno morbido.

– Rimuovere le macchie dal pavimento

Se durante la cottura avete versato gocce di olio o grasso sulle piastrelle,  coprite la macchia sul pavimento con della farina.  Lasciare agire per qualche minuto affinché la farina assorba completamente la macchia di olio o grasso. Tutto quello che devi fare è togliere la farina dal pavimento usando una scopa e pulire le piastrelle usando, ad esempio, acqua calda e aceto bianco. Nota che questo trucco è efficace anche per  rimuovere le macchie di sangue o fango  sul pavimento.

  • Limone per disinfettare la cucina

Grazie alla sua acidità, il limone elimina efficacemente macchie, batteri e odori.

cucina pulita al limone

Limone per pulire la cucina – Fonte: spm

– Pulisci il piano della cucina 

pulire il bancone

Pulisci il bancone – Fonte: spm

Versate un po’ d’acqua e il succo di due limoni freschi in una casseruola e portate a bollore il vostro composto. Quando la soluzione sarà bollita, togli la pentola dal fuoco e attendi che il disinfettante naturale si raffreddi. Trasferiscilo su uno spray e spruzzalo sul bancone  e sulle superfici sporche della tua cucina.  Quindi pulisci il tutto con un panno asciutto.

– Pulisci il piano cottura 

Taglia un limone a metà e usa metà per strofinare la teglia. Quindi pulire con una spugna umida e asciugare il piatto con un asciugamano pulito. Questo trucco ti permetterà di pulire facilmente il tuo piano cottura da schizzi di grasso e traboccamenti della padella.

– Sgrassare e deodorare il forno

Immergete un canovaccio nel succo di due limoni e ripassate tutte le pareti unte del vostro forno. Quindi  adagiate in una pirofila la buccia dei limoni utilizzati  e infornate a 100° per 30 minuti. Quindi aprire la porta del forno, farlo raffreddare e strofinare delicatamente le pareti con una spugna  per rimuovere le macchie di grasso. 

Questi economici trucchi della nonna ti permetteranno di ridare lucentezza alla tua cucina in pochissimo tempo e senza l’uso di prodotti chimici.