Per rendere la ricetta un successo, è necessario misurare attentamente gli ingredienti e prepararli prima di iniziare la ricetta. È necessario rispettare anche il tempo e la temperatura di cottura, quindi seguire passo dopo passo i passaggi descritti di seguito.

Ingredienti per 18 cannelés:
– 5 cl di rum ambrato (io ne ho aggiunto poco più di quanto indicato)
– 50 cl di latte intero
– 135 gr di farina
– 245 gr di zucchero semolato
– 2 tuorli
– 1 uovo
– 1 baccello di vaniglia
– 25 gr di burro non salato

Preparazione:
Il giorno prima
Setacciare la farina in un’insalatiera, aggiungere lo zucchero e mescolare. Riserva.

Dividete il baccello di vaniglia nel senso della lunghezza.

In un pentolino versate il latte, il baccello di vaniglia e il burro (non esitate ad estrarre i baccelli di vaniglia dal baccello utilizzando la punta di un coltello).
Portare ad ebollizione mescolando, togliere dal fuoco ed eliminare il baccello di vaniglia.

Versare in 3 riprese sul composto farina/zucchero, sbattendo con una frusta o uno sbattitore elettrico.

Aggiungere l’uovo, i tuorli e il rum.

Mescolate energicamente, sempre utilizzando la frusta o lo sbattitore elettrico.

Coprire la preparazione a contatto con pellicola trasparente e conservarla in frigorifero per almeno 24 ore e massimo 48 ore.

Il giorno dopo
preriscaldate il forno a 190°C.

Amalgamate l’impasto con una frusta prima di distribuirlo per ¾, in stampini di silicone per cannelé o, meglio ancora, in stampini di rame accuratamente unti.

Cuocere per almeno 45 minuti, fino a quando il colore sarà marrone caramello: i cannelé dovranno avere un colore marrone caramello (io li ho lasciati per 1 ora).

Quando uscite dal forno aspettate una decina di minuti prima di sformare i vostri cannelé in modo che non siano più caldi ma ancora molto caldi. Fateli raffreddare prima di mangiarli.

Buona degustazione!

Piccolo consiglio:
conservate i vostri cannelés in frigorifero in un contenitore ermetico. Potrebbero perdere un po’ di croccantezza a causa dell’umidità: in questo caso potete metterli in forno caldo (180-200°C) per 3-4 minuti.

Lasciateli raffreddare prima di servirli, saranno ancora più buoni.